Coronavirus, in Calabria salgono a dieci le vittime. Altri due casi in provincia di Cosenza

Altri due decessi di pazienti positivi al coronavirus si sono registrati nelle ultime ore in provincia di Cosenza. Sale dunque, a dieci il numero totale delle vittime in regione

 

CETRARO (CS) – Nella giornata di oggi, purtroppo, si registrano altri due decessi di pazienti positivi al Covid-19. Dopo la morte di un 75enne di San Lucido, si tratta di una donna di 57 anni, T. C. di Corigliano Rossano e ricoverata da qualche giorno nell’ospedale di Cetraro e un uomo G.C. 63 anni residente a San Lucido e ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’Annunziata.

A confermare la notizia il direttore sanitario dell’ospedale spoke Cetraro-Paola Vincenzo Cesareo, per quanto riguarda la paziente ricoverata nell’ospedale sul Tirreno cosentino, e Pino Pasqua primario dell’Unità operativa complessa di Anestesia e rianimazione (Terapia intensiva) dell’Annunziata.

Secondo quanto riferito dal dottor Cesareo, la paziente di Corgigliano Rossano, sarebbe deceduta a causa dell’aggravarsi dei sintomi determinati dal coronavirus.