Ambrogio chiede al Prefetto di Cosenza di rafforzare i controlli in entrata e uscita della città

“Domani chiederò al Comandante della nostra Polizia Locale di presidiare in entrata ed in uscita tutte le porte della città per evitare che il peggio possa arrivare anche da noi”

 

COSENZA – “Ho da poco chiesto ufficialmente al Prefetto di Cosenza, di rafforzare il presidio territoriale della nostra città.” Questo quanto dichiarato dall’Avv. Marco Ambrogio. “L’ho fatto – continua – ringraziando per il lavoro che donne e uomini delle Forze dell’Ordine stanno impiegando quotidianamente nonostante l’emergenza. Ho aspettato qualche giorno prima di farlo. Speravo nella collaborazione di ciascuno di noi nel rimanere ognuno nelle proprie case, ma purtroppo ciò non è avvenuto e le strade cittadine, specie di giorno, continuano ancora ad essere troppo affollate da persone che dai comportamenti messi in atto non sembrano proprio avere giustificati motivi.

marco ambrogio

Il campanello d’allarme forte lo abbiamo avuto ieri con la chiusura in quarantena dell’intero paese di San Lucido, non troppo lontano da Cosenza. Domani chiederò al Comandante della nostra Polizia Locale di presidiare in entrata ed in uscita tutte le porte della città per evitare che il peggio possa arrivare anche da noi.”