A Cosenza per San Valentino molte coppie “regalano” una escort

Eva, escort itinerante che spesso si trova a Cosenza racconta: “Spesso mi pagano anche solo per parlare, per ascoltarli”

 

COSENZA – Molte coppie italiane a San Valentino decidono di “ingaggiare” una professionista del sesso per farsi un regalo. Una tendenza in crescita, che investe anche i single che nel giorno degli innamorati decidono di donarsi un’esperienza da fidanzati con tutti i benefit. Come testimoniano le statistiche di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa, rispetto alla media nazionale a Cosenza si registra un +1% delle sex workers che si dicono disponibili a ricevere coppie. Un dato particolare è che nella maggior parte dei casi le sex workers che ricevono coppie sono contattate dalle donne per gli appuntamenti. Su Escort Advisor gli accessi femminili e di coppie sono superiori alla media del settore.

Attraverso le recensioni degli altri utenti, è possibile avere la sicurezza della professionalità della escort, ottenendo così la conferma di quanto dichiarato dalla stessa sul suo profilo. Ciò che è particolare è anche come dalle recensioni emerga la personalità stessa delle sex workers, rendendo possibile in toto la scelta dell’esperienza desiderata. Eva, escort itinerante che spesso si trova a Cosenza e aperta alle coppie racconta: “Le donne accettano di più di realizzare le fantasie dei propri uomini con una escort perché sanno che non devono preoccuparsi di possibili triangoli amorosi. Da un certo punto di vista siamo terapeutiche: aiutiamo le coppie a scoprire la trasgressione nella loro sessualità.”

Non mancano poi i single che a San Valentino non vanno alla ricerca dei soli incontri erotici, ma assumono le accompagnatrici per passare una serata in stile “Luna di Miele”. Gli ingredienti sono quelli classici da manuale del seduttore: rose rosse, cena, hotel di lusso e la escort preferita scelta magari appunto attraverso le recensioni che confermano il profilo adatto ad una serata da sogno. Continua Eva: “Anche il single più incallito ama le coccole. Spesso e volentieri mi chiedono di comportarmi da fidanzata. Gli uomini vogliono vivere il romanticismo, solo che non hanno voglia di sorbirsi anche gli altri aspetti di una relazione. Spesso mi pagano anche solo per parlare, per ascoltarli.