Emergenza rifiuti, istituire unità d’emergenza nella provincia di Cosenza

Ancora una volta il presidente del consorzio Valle Crati Maximiliano Granata interviene sull’adozione di provvedimenti per uscire dall’emergenza rifiuti

 

COSENZA – “Un ringraziamento al Direttore Generale del Dipartimento Ambiente e Territorio, Ing. Domenico Pallaria, per la sua celerità nell’adozione dei relativi provvedimenti che consentono di dare soluzioni momentanee e immediate all’emergenza rifiuti che sta vivendo la Regione Calabria. Si deve fare di più, c’è la necessità di istituire un’unità d’emergenza nella provincia di Cosenza, con gli organi preposti per predisporre i relativi atti consequenziali per uscire fuori dall’emergenza rifiuti, individuando immediatamente le proposte operative”.

“Partiamo con il mappare l’esistente per mettere a sistema le piattaforme, gli impianti, e le discariche di servizio. Sui rifiuti le soluzioni potrebbero essere meglio ricercate da una unità, tecnico/politica, costituita per supportare il decisore politico nelle scelte di indirizzo e nell’adozione di adeguati piani di investimento”.

“Bisogna inoltre dare il nostro apporto alla Regione Calabria – conclude Granata – per l’individuazione immediata dei siti dove allocare gli impianti di trattamento/smaltimento previsti dalla pianificazione regionale, così come è necessario accelerare il processo di approvazione delle progettazioni in essere, sì da pervenire, nel più breve tempo possibile, alla pubblicazione dei connessi bandi di gara”.