Cosenza: tensioni al Comune, dipendenti in assemblea. A rischio lo stipendio di dicembre

Sono riuniti in assemblea i dipendenti del Comune di Cosenza che pare vogliano occupare la sala del consiglio comunale

 

COSENZA – Inizia con la preoccupazione e la protesta la settimana dei dipendenti del Comune ai quali si dovrebbero aggiungere a breve i lavoratori delle cooperative e quelli di Ecologia oggi. I dipendenti comunali sono in assemblea e pare abbiano intenzione di procedere all’occupazione della sala del Consiglio comunale. Alla base della mobilitazione il rischio che il prossimo stipendio non arrivi, quello di dicembre.

Intanto oggi è stata convocata un’audizione della Commissione consiliare permanente “Controllo e Garanzia”. Alle sigle sindacali infatti è stato comunicato che oggi alle 17 sarà in discussione l’effettivo stato delle casse comunali e le problematiche in atto, ovvero gli stipendi comunali e quelli dei lavoratori delle coop di tipo A e B e di Ecologia Oggi, alla luce della dichiarazione di dissesto del Comune. Secondo quanto emerso dall’incontro, sarebbero stati emessi i mandati di pagamento per i dipendenti e per le cooperative, mancherebbero le risorse per pagare Ecologia Oggi.

La preoccupazione dei dipendenti è legata alla nota con la quale il tesoriere (Ubi Banca ndr), ha ricordato che il 30 dicembre deve essere pagato il rimborso del finanziamento erogato a febbraio 2019 da Cassa Depositi e Prestiti. Quindi dopo le rassicurazioni e il pagamento di novembre, il problema si ripropone per dicembre e riguarderà anche le tredicesime.

Comune, incassato lo stipendio di novembre. A rischio dicembre e tredicesima