Cosenza, i vigili del fuoco donano attrezzature mediche al reparto di oncologia pediatrica

Una messa a Piazza Loreto, poi all’ospedale di Cosenza dove sono state donate attrezzature mediche al reparto di oncologia pediatrica dell’Annunziata

.
COSENZA – Anche a Cosenza, come in tutta Italia, i Vigili del Fuoco hanno celebrano Santa Barbara, la patrona dei vigili del fuoco che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con coraggio, anche quando non c’è via di scampo. È stata eletta, infatti, patrona dei Vigili del Fuoco, in quanto protettrice di coloro che si trovano “in pericolo di morte improvvisa”. Festa celebrata di primo mattino al Comando provinciale con l’alzabandiera e proseguita in tono sobrio, nel ricordo dei colleghi caduti ma sopratutto all’insegna della solidarietà. Dopo la messa celebrata questa mattina all’interno della chiesa Sacro Cuore di Gesù e Madonna di Loreto in piazza Loreto, officiata dall’arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano Monsingor Francesco Nolè, operatori dei Vigili del Fuoco ed amministrativi si sono recati all’Annuniziata di Cosenza dove hanno donato delle attrezzatura mediche al reparto di oncologia pediatrica dell’Ospedale.

“Oggi tutti i vigili del fuoco festeggiano la loro Patrona Santa Barbara. Giorno di riflessione sul lavoro fatto nell’anno e sulle progettualità future del nuovo in arrivo – ha scritto sulla sua pagina Facebook il comandante provinciale di Cosenza Massimo Cundari -. Ma oggi si festeggia e ci si affida sempre alla nostra protettrice, che deve vegliare sul nostro operato e le nostre famiglie. Grazie e auguri a tutti i vigili del fuoco d’Italia“.