Oss Cosenza, sospeso il blocco dei servizi in attesa del tavolo in Prefettura

Gli Oss della Coopservice stamattina non si sono presentati al lavoro, provocando il blocco dei servizi, per protestare contro i licenziamenti

 

COSENZA – Hanno ottenuto la sospensione dei licenziamenti in attesa del tavolo di concertazione tra le parti, che si terrà lunedì in Prefettura, gli Oss della Coopservice che stamattina non si sono presentati al lavoro, provocando il blocco dei servizi, per protestare contro i licenziamenti. Ieri 30 dei 92 OSS, impiegati da più di 20 anni nell’ospedale di Cosenza con diverse mansioni, hanno ricevuto la lettera di licenziamento. Il loro contratto era scaduto a settembre, ma avevano avuto rassicurazioni che almeno fino a fine anno non ci sarebbero stati licenziamenti, in attesa della risoluzione della vertenza, innescatasi dalla decisione dell’Azienda ospedaliera di Cosenza di voler internalizzare i servizi.