Cosenza, arrestato 31enne accusato di rapina e violenza sessuale

Rintracciato per le vie del centro cosentino nonostante l’obbligo di non permanere sul territorio nazionale per motivi di sicurezza

 

COSENZA – È stato arrestato dalla polizia, T.I. di anni 31, rintracciato per le vie del centro cosentino nonostante l’obbligo di non permanere sul territorio nazionale per motivi di sicurezza. Il soggetto, che aveva scelto Cosenza come propria dimora, ha difatti precedenti per rapina a mano armata e violenza sessuale. Fatti di particolare gravità che avevano indotto al provvedimento di allontanamento del cittadino comunitario per motivi di sicurezza nazionale nei suoi confronti. Il giovane, fermato in occasione di un posto di controllo della volante, è stato tratto in arresto e, a seguito di giudizio direttissimo, allontanato mediante accompagnamento, definitivamente, fuori dall’Italia.