Autostazione, Faisa Confail: “prima di Natale un consiglio comunale straordinario”

Ieri in consiglio comunale, la discussione del punto all’ordine del giorno relativo all’autostazione di Cosenza è ‘saltata’ e l’organizzazione sindacale chiede un consiglio straordinario prima di Natale

 

COSENZA – Ieri in consiglio Comunale a Cosenza c’era anche una rappresentanza del sindacato Faisa Confail che oggi interviene segnalando come «arrivati al punto di discussione della situazione di degrado e problematiche varie dell’Autostazione e di tutta la zona interessata, il Sindaco Mario Occhiuto, ha abbandonato anzitempo il consiglio comunale, per i suoi motivi personali». Il rinvio della discussione del punto all’ordine del giorno  sulla situazione di allarme sociale e insicurezza nella zona dell’Autostazione è stato chiesto dalla consigliera Bianca Rende, prima firmataria, per dare al sindaco, che nel frattempo si era dovuto allontanare dall’aula, di partecipare ad una discussione proficua e costruttiva.

«I Consiglieri, hanno ritenuto opportuno rinviare questo punto di estrema importanza – scrive l’organizzazione sindacale – mentre la situazione dell’Autostazione è ormai divenuta insostenibile e critica. Ringraziamo i consiglieri comunali tutti che all’unanimità hanno espresso la presenza del sindaco per individuare le misure adatte al caso».

«Alla luce di quando accaduto, la Faisa Confail, non si ritiene soddisfatta, poiché i tempi per il prossimo Consiglio sono lunghi. Con l’approssimarsi del periodo natalizio, la problematica della zona dell’Autostazione non può attendere più rinvii, in quanto porterà sempre di più agitazione dei cittadini, pendolari e commercianti della zona. Pertanto ci rivolgiamo a gran voce al sindaco – scrive il sindacato – affinché convochi un Consiglio Straordinario e, in caso di mancato riscontro, prenderemo le dovute misure rivolgendoci alle autorità competenti tra cui anche il Sig. Prefetto di Cosenza proclamando lo stato di agitazione di tutti i cittadini».

Brutia Commercianti: “sindaco sordo davanti ai problemi”

E a seguito della nota sindacale interviene anche l’associazione Brutia Commercianti che fa seguito all’articolo della Faisa Confail: “ancora una volta l’amministrazione comunale e soprattutto il sindaco è completamente sordo davanti ai problemi del commercio, dell’economia, dei pendolari e dei cittadini. I nostri sforzi – scrive il presidente dell’associazione Brutia commercianti Luigi Mastrandrea – dovevano essere premiati da quel cittadino che sembra aver fatto di tutto per ostacolare a Cosenza viabilità, vivibilità e commercio. A quanto pare tutto è rinviabile tutto ed è di scarsa importanza. Questo soprattutto quando l’iniziativa non parte dal primo cittadino, troppo impegnato in cose più importanti. Siamo sotto le festività natalizie – prosegue Mastrandrea – e la sicurezza, l’ordine e quindi tutti i servizi che possono originare questi importantissimi bisogni sono, a nostro vedere, priorità assoluta. Ci muoveremo affinché cittadini commercianti e pendolari possano trascorrere questo festoso quanto affollato periodo al meglio, con tutti i mezzi a nostra disposizione”.