ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza, gestione dell’accesso ai nidi comunali “bimbi inseriti in ordine di priorità”

Il settore Educazione del Comune di Cosenza ha precisato con una nota che le notizie sulla gestione dell’accesso ai nidi dei bambini solo false e che i piccoli sono stati inseriti nei nidi richiesti per ordine di priorità

.

COSENZA – Con riferimento alla gestione dell’accesso dei bambini ai nidi d’infanzia del Comune, il Il settore Educazione di Palazzo dei Bruzi ha rilasciato una nota nella quale viene precisato che le notizie sulla gestione dell’accesso ai nidi dei bambini non corrispondono al vero e che i piccoli sono stati inseriti nei nidi comunali richiesti per ordine di priorità

Si legge nella nota “in merito ad alcune notizie non rispondenti al vero diffuse sulla gestione dell’accesso dei bambini ai nidi di infanzia si precisa, a scanso di equivoci, che i bambini sono stati allocati nei nidi richiesti per ordine di priorità . I nidi di via Livatino e via Misasi sono in overbooking ed è stata creata una lista di attesa. Per favorire e valorizzare il nido di Largo Vergini, sito nel centro storico di cui tutti reclamano la valorizzazione, per dovere di ufficio è stato chiesto ai genitori dei bambini che non possono più rientrare (per raggiunta capienza) nei siti di via Misasi e via Livatino, di spostarsi su Largo Vergini . Ciò perché non è consentito che, a fronte di una spesa di un milione di euro annui da parte del Comune, vengano discriminati posti strategici, nel caso specifico Largo Vergini, che fanno parte dello stesso corpo dell’offerta formativa comunale e che hanno pari dignità rispetto ai nidi dislocati nel centro cittadino”.