ASCOLTA RLB LIVE
Search

Madre Elena Aiello, ottavo anniversario della beatificazione della Monaca Santa

Le figlie della Beata Elena celebreranno il 14 settembre, l’esaltazione della Croce, ricordando l’ottavo anniversario della sua beatificazione

COSENZA – Ogni anno, da otto anni ovvero dal 14 settembre del 2011, giorno in cui Cosenza, la Calabria e la Chiesa hanno salutato la loro nuova beata, Madre Elena Aiello, le consorelle della Monaca Santa celebrano questa ricorrenza, e si danno appuntamento radunando la comunità in momenti di fraternità e preghiera presso la Casa Madre di via dei Martiri a Cosenza Casali.

Quest’anno  le celebrazioni inizieranno domani, giovedì 12 settembre alle ore 16 con l’adorazione comunitaria cui seguirà la Concelebrazione Eucaristica presieduta da Monsignor Nunnari, Arcivescovo emerito. Venerdì 13 settembre, la giornata si apre con l’Adorazione Eucaristica; la sera alle 17.30, Padre Marco Gagliardi, della Comunità dei Padri Minimi di Paterno guiderà la celebrazione della Riconciliazione Fraterna in preparazione alla Festa dell’Esaltazione della Croce. Il clou delle celebrazioni avrà luogo sempre presso la Casa Madre proprio il sabato 14 settembre, giorno in cui – oltre all’anniversario della beatificazione di Madre Elena – si celebra proprio la solennità dell’Esaltazione della Croce, festa principale dell’istituto.

Alle 17.30 le Suore Minime della Passione di N.S.G.C. ci danno appuntamento per la recita del Santo Rosario; alle 18 seguirà la concelebrazione eucaristica presieduta dal Corettore Provinciale P. Francesco Maria Trebisonda, della Comunità dei Padri Minimi del Santuario di San Francesco di Paola.

“La data del 14 settembre rappresenta per noi Minime, consorelle di Madre Elena, una giornata particolare, non solo perché è un’occasione per radunare la comunità religiosa e laica attorno alla figura della beata – dichiara Madre Eugenia Amodio, Generale madre generale dell’ordine religioso fondato da madre Elena Aiello – ma perché in questo giorno si esalta la grandezza della Croce di Cristo, simbolo della grandezza di Dio divenuto uomo per salvarci”.