Cosenza, eroina ed una mitragliatrice nei tombini all’ultimo lotto di via Popilia

La scoperta degli uomini della Polizia di Stato della Questura di Cosenza che hanno sequestrato l’arma e la droga. Avviate le indagini per risalire ai ‘proprietari’

 

COSENZA – La Squadra Volante ieri ha sequestrato una pistola mitragliatrice con 250 cartucce di vario calibro, un bilancino di precisione e circa 110 grammi di eroina. La scoperta nel corso di mirati servizi di controllo del territorio che già da alcuni giorni stanno interessando le cosiddette zone ad ‘alta densità criminale’ della città di Cosenza.

Mentre gli agenti stavano effettuando un posto di controllo, all’altezza dell’ultimo lotto di via Popilia, hanno notato un tombino per la raccolta delle acque reflue la cui botola, appariva stranamente manomessa. E così, insospettiti, hanno deciso di ispezionare il tombino. Dentro hanno trovato un involucro contenente la pistola mitragliatrice e altri, con le cartucce di vario calibro. Nell’ispezionare così altri tombini nella stessa zona, hanno trovato poi la droga: nove involucri contenenti circa 110 grammi di eroina. Tutto il materiale è stato sequestrato e sono stati avviati ulteriori accertamenti.