Cosenza, gli alunni della scuola “L’isola che non c’era” a lezione di ecologia

L’iniziativa si è svolta presso la scuola paritaria “L’isola che non c’era” di Cosenza. Un infoday sui temi ambientali come aria, acqua, biodiversità, beni culturali e illeciti ambientali organizzato da Legambiente Calabria. Gli studenti sono stati coinvolti nel monitoraggio e nella pulizia dell’area circostante la scuola

.

COSENZA – L’iniziativa organizzata da Legambiente Calabria si è svolta presso la scuola paritaria “L’isola che non c’era” di Cosenza. Un infoday sui temi ambientali come aria, acqua, biodiversità, beni culturali e illeciti ambientali. Con gli studenti sono state affrontate le problematiche relative all’abbandono dei rifiuti in spiaggia e in città, compresa l’importanza di fare una corretta raccolta differenziata. Si è parlato anche dell’inquinamento e degli altri fattori che stanno causando evidenti cambiamenti climatici.

Con i piccoli alunni è stato inoltre raccontato quanto sia importante valorizzare le bellezze locali e del territorio, beni che vanno tutelati e preservati. Dopo la discussione, che ha visto un’attenta partecipazione, gli studenti sono stati coinvolti nel monitoraggio e nella pulizia dell’area circostante la scuola. I dati saranno caricati sul sito volontari per natura.

Durante la pulizia sono stati raccolti diversi rifiuti: 4 sacchi di plastica e metallo, mezzo sacco di vetro, 2 sacchi di carta, mezzo sacco di indifferenziata, mezzo sacco di vestiti e scarpe, una lampadina, un toner stampante e 3 raee. Nella terza parte dell’iniziativa, invece, gli studenti sono stati protagonisti di un laboratorio di riciclo dove hanno imparato come realizzare un pesce utilizzando un calzino e della carta.