Carola Rackete in manette: protesta in piazza a Cosenza, sciopero della fame a Lamezia

Mobilitazione per difendere la giovane ‘capitana’ e ricordare che ogni vita è sacra e va tutelata

 

COSENZA – Solidarietà dalla Calabria per Carola Rackete la capitana della Sea Watch 3 che ha forzato il blocco delle motovedette per attraccare a Lampedusa con a bordo 42 profughi. La giovane è stata posta agli arresti domiciliari con l’accusa di rifiuto di obbedienza a nave da guerra, resistenza o violenza contro nave da guerra e navigazione in zone vietate reati punibili con la reclusione fino a 12 anni. Oggi pomeriggio alle 15:30 ad Agrigento si terrà l’udienza di convalida dell’arresto e l’interrogatorio dinanzi al gip. Nel frattempo a Cosenza in piazza XI Settembre alle 18:30 è stato convocato un presidio di protesta contro la criminalizzazione del gesto di Carola Rackete che ha inteso anteporre la vita di 42 persone ai giochi politici del Governo italiano. Contestualmente nel lametino da oggi l’artista e attivista Simona Ponzù Donato ha iniziato lo sciopero della fame e dalle 19:00 inizierà il presidio permanente presso La Casa del Popolo di Lamezia e del Raventino, in Piazza Mazzini a Lamezia Terme.

 

 

«Vi chiediamo di partecipare e sostenerci attivamente con la vostra presenza – affermano i militanti della Casa del Popolo – ci troverete presenti h 24 nei prossimi giorni, inoltre sarà possibile unirsi allo sciopero della fame, sotto forma di staffetta, basta comunicarci il vostro nome, successivamente pubblicheremo l’elenco degli aderenti. L’umanità non si arresta. È ora di dire basta all’utilizzo di vite umane per continuare a portare avanti quella che è solo propaganda, non certo il lavoro politico di cui ha bisogno questa nazione, anzi, questo gioco crudele disumanizza, incattivisce, ed è spaventoso il punto in cui siamo arrivati. È ora di aprire gli occhi e il cuore, di avere il coraggio di prendere una posizione, di non consentire mai più violazioni così gravi della persona e nei confronti della vita stessa». Alla base di entrambe le iniziative vi è l’idea che ogni vita è sacra e va difesa. Un concetto semplice, fulcro della civile convivenza, che sembra gli italiani abbiano dimenticato bombardati dagli slogan razzisti del Ministro dell’Interno Matteo Salvini.




Privacy Preference Center

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config