ASCOLTA RLB LIVE
Search

Il cantiere di Viale Parco invaso da una coltre di fumo

L’anonimo Telesio torna a sollecitare i cosentini chiedendo di prendere mani e cacciavite per smontare le transenne

 

COSENZA – Il cantiere di Viale Parco nella notte è stato avvolto da una coltre di fumo. L’azione accompagnata da uno striscione con scritto: “Metro: fumo negli occhi” è stata rivendicata dall’anonimo Bernardino Telesio che da mesi denuncia le ‘vergogne’ della cittĂ  di Cosenza.  «Sono loro che, solitamente, – si legge in una nota firmata Bernardino Telesio – gettano fumo nei nostri occhi per impedirci di vedere, un fumo denso e nero fatto di corruzione, manovre sotterranee, interessi privati. Stanotte, invece, sono io, Bernardino Telesio, a nome di tutti i cosentini stanchi di esser raggirati, che riempio di fumo il cantiere di un’opera fantasma, dichiarata illegittima, osteggiata da moltissimi cittadini, affinchĂ©, anche se solo per pochi secondi, scompaia alla vista, augurandomi che Cosenza si risvegli e al mio fumo, presto, molto presto, sostituisca, mani e cacciavite, per smontare quest’odioso e abusivo giocattolo».

Irruzione di Telesio all’Annunziata per denunciare chi ha distrutto la sanitĂ  cosentina (FOTO/VIDEO)

L’anonimo Telesio ‘canta’ l’amore tra Occhiuto e Oliverio (FOTO)

Appello dell’anonimo Telesio alla Madonna del Pilerio: “Salvaci dalla peste”

Telesio ‘risorge’ e denuncia gli orrori del cantiere di viale Parco (FOTO)