Antonio Borelli è il nuovo Vicario del Questore della Provincia di Cosenza

Si è insediato oggi il nuovo Vicario del Questore della Provincia di Cosenza, Antonio Borelli, calabrese di anni 50, coniugato, due figli.

 

COSENZA – Primo dirigente della Polizia di Stato, proviene dalla Questura di Macerata dove ha già ricoperto il ruolo di Vicario. Dottore in giurisprudenza ed in scienze politiche, ha frequentato la Scuola Superiore di Polizia. Nel 1992 Borelli, è stato assegnato quale funzionario addetto al Commissariato di Gioia Tauro, come responsabile della Polizia Giudiziaria. In tale veste ha diretto importanti indagini a carico dei locali di ‘ndrangheta che hanno portato all’arresto di latitanti, alcuni dei quali con la fama di imprendibili ed inseriti nell’elenco dei più pericolosi.

Nel 1995, trasferito alla Questura di Catanzaro, è stato assegnato alla squadra mobile dove ha diretto importanti indagini specie sulla criminalità organizzata del comprensorio lametino. Sempre alla Questura di Catanzaro, ha diretto le Volanti, l’Ufficio Tecnico Logistico e ha ricoperto il ruolo di Vice Capo di Gabinetto. Prima di essere trasferito, nel 2010, al gabinetto regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria, ha ricoperto nella questura capoluogo di regione il delicato incarico di Capo di Gabinetto. Nel 2011 è stato rasferito a Lamezia Terme come dirigente del Commissariato, fino al 2017, quando è stato trasferito alla Questura di Macerata per l’incarico di vicario del questore.

Il questore vicario Salvatore Barilaro, assegnato alla Questura di Cosenza dal 4 luglio 2016, è stato trasferito alla Questura di Potenza, dove assumerà il ruolo di vicario della questura capoluogo della Regione Basilicata.