chirurgia bariatrica

Cosenza centro d’eccellenza per la chirurgia bariatrica: 300 interventi riusciti in 3 anni

Il dato è emerso nell’ambito della quinta edizione della giornata nazionale del Fiocchetto verde: oltre 300 interventi riusciti in poco più di 3 anni di riduzione dello stomaco per i pazienti in sovrappeso

 

COSENZA – L’ospedale dell’Annunziata di Cosenza è diventato un centro di eccellenza della chirurgia bariatrica. Negli ultimi tre anni sono stati eseguiti con successo quasi trecento interventi di sleeve gastrectomy, la riduzione dello stomaco per i pazienti in sovrappeso, tutti con esito positivo. L’equipe, guidata da Ninni Urso e Carlo Chiodo, ha preso parte, con una live surgery, anche al 29mo congresso internazionale di chirurgia dell’apparato digerente. «L’obesità è una patologia in triste aumento soprattutto tra le fasce più giovani della popolazione: la Calabria detiene il primato di obesità infantile ed è al secondo posto per l’obesità degli adulti.

chirurgia bariatrica

In tutta Italia ieri si è celebrata la giornata Nazionale del fiocchetto verde, e anche la città di Cosenza ha aderito a questo importante evento organizzando un incontro al quale hanno preso parte numerosi partecipanti giunti da tutta la provincia, operati e non, con la voglia di raccontare la propria storia. Una nuova vita regalata ai pazienti dal dottor Ninni Urso, dimostrata ampiamente dalla voglia di vivere dei partecipanti che in un clima di festa, tra musica e balli, hanno trasmesso a chi sta intraprendendo questa strada il coraggio di raggiungere il grande obiettivo.

Chirurgia Bariatrica

“Il sovrappeso e l’obesità – racconta il dottore Chiodo – rappresentano un fattore di rischio rilevante per l’insorgenza di patologie croniche e talvolta debilitanti come il diabete di tipo 2, l’ipertensione arteriosa la sindrome metabolica e le apnee notturne. I numeri parlano chiaro c’è chi ha perso 130 chili, chi 80 e chi 50 ma l’unica cosa che accomuna tutti è la forza di volontà e la soddisfazione di aver intrapreso un cammino difficile ma allo stesso tempo che ha portato i suoi risultati”. Altri medici presenti in sala gli anestesisti Alessandra Silvagni e Stefano Cosimo hanno interagito attivamente con i numerosi pazienti e la giornata si è conclusa con la promessa di rivedersi ancora più numerosi il prossimo anno. La giornata informativa sulla chirurgia bariatrica è stata organizzata dall’associazione Mai più obesi Onlus, da Chirurgia obesità e dall’associazione Adaoba: da Bruco a Farfalla.

LE FOTO DELL’EVENTO A CURA DI MARCO BELMONTE