ASCOLTA RLB LIVE
Search

Appello dell’anonimo Telesio alla Madonna del Pilerio: “Salvaci dalla peste”

Un altro simbolico blitz del misterioso Bernardino Telesio volto a denunciare le nefandezze che si consumano nella Cosenza del nuovo millennio

 

COSENZA – ÂŤLiberaci da questa nuova peste, diletta signora. Nostra Patrona e Signora, – si legge in un messaggio firmato Bernardino Telesio e indirizzato alla Madonna del Pilerio, patrona di Cosenza, di cui oggi si celebrano i festeggiamenti – mi rivolgo a Voi, nel giorno in cui i nostri amati concittadini vi ricordano, con la dignitĂ  del filosofo, ma con l’umiltĂ  dell’uomo. La scienza e l’esperienza hanno affilato la mia conoscenza, ma la mia anima ha profondo desiderio d’infinito, di trascendenza. La Vostra bontĂ , generositĂ , magnanimitĂ  sono lo specchio della perfezione del Cosmo, della Natura. Tutto è Natura e Cosenza è lo specchio della Vostra bellezza. Tuttavia, parecchi morbi provano continuamente a distruggere la nostra amata cittĂ . Nel 1576 ci provò una terribile peste, ma Voi, secondo la devozione popolare, liberaste Cosenza da quell’oscuro male. Oggi, 2019 D.C., secoli dopo, una nuova peste si è abbattuta sulla nostra diletta cittĂ , una peste nera, nerissima, che ha portato con sĂŠ corruzione, inganni, raggiri, arroganza, inettitudine. Chi possiede le chiavi di questa cittĂ , venerabile Signora, non merita di gestirla e organizzarla, non merita il rispetto dei nostri concittadini. Cosenza non è terreno di conquista, Cosenza non è in vendita. Allontanate da noi, illustre Patrona, questo nuovo e mefitico morbo. E Cosenza ve ne sarĂ  grata a vitaÂť.

L’anonimo Telesio ‘smaschera’ l’amore tra Occhiuto e Oliverio (FOTO)

Telesio ‘risorge’ e denuncia gli orrori del cantiere di viale Parco (FOTO)