ASCOLTA RLB LIVE
Search


“No alla Metro, Sì al Viale”, cittadini protestano invadendo il cantiere (FOTO)

Circa 400 persone hanno ‘occupato’ il centro della cittĂ  di Cosenza chiedendo a gran voce di riaprire Viale Mancini al transito e rivedere i progetti della metrotramvia Cosenza – Unical e del Parco del Benessere

 

COSENZA – Nessun provvedimento è stato posto in essere dopo la sentenza del Tar che ordina di rivedere i progetti e smantellare parte del cantiere. I cittadini infuriati oggi pomeriggio intorno alle 17:00 si sono radunati di fronte al cantiere allestito su Viale Mancini. Circa 50 persone hanno divelto le transenne, sono entrate nel cantiere e hanno aperto simbolicamente l’arteria che da settembre è stata interdetta al transito. Preso atto che allo stato non è possibile far transitare le auto, a causa degli scavi effettuati nelle ultime settimane, in segno di protesta hanno occupato le strade centrali della cittĂ  di Cosenza. Da Viale Mancini un corteo con al seguito oltre 400 persone ha raggiunto piazza Bilotti per poi attraversare corso Mazzini e raggiungere il Palazzo del Comune. Davanti al municipio i cittadini hanno chiesto con fermezza il rispetto della legge e della volontĂ  popolare. La manifestazione contro il Parco del Benessere e la metrotramvia Cosenza – Rende – Unical, si è conclusa con un presidio in piazza dei Bruzi in cui sono state illustrate tutte le ragioni per cui le opere vengono ritenute inutili e dannose.

 

FOTO: MARCO BELMONTE