ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza, la “Piattaforma” lavora per la città e chiede ad Occhiuto il rispetto degli accordi politici

Questa mattina i sei esponenti della Piattaforma, raggruppamento politico espressione delle istanze dei quartieri e delle frazioni della città, si sono riuniti per avviare la fase propriamente politica dell’azione della nuova compagine politica cittadina

 

COSENZA – La Piattaforma ha espresso soddisfazione per i tempi di realizzazione della nuova strada prevista nel tratto compreso tra via Reggio Calabria e il quartiere di Vagliolise, necessaria per alleggerire il traffico veicolare su via Popilia dopo la chiusura di Viale Mancini. Il termine per la presentazione delle buste è scaduto e ora la Commissione sta procedendo alla valutazione e all’aggiudicazione della gara d’appalto. La strada dovrebbe essere pronta per il prossimo mese di Aprile. Tale importantissima opera viaria darà centralità e importanza urbana al quartiere di via Popilia, inglobandolo definitivamente al centro cittadino.

I sei componenti, Francesco De Cicco, Pasquale Sconosciuto, Francesco Spadafora, Giovanni Cipparrone, Marco Ambrogio e Francesco Cito, hanno poi discusso sulla localizzazione della prossima Fiera di San Giuseppe, importante evento culturale e turistico della città, che attrae visitatori e espositori da diverse regioni d’Italia e che merita una giusta location. Si è convenuto di proporre al Sindaco di valutare la possibilità di coinvolgere nuovamente il Centro Storico in questo importante avvenimento e di pensare di localizzare la fiera in luoghi simbolo come l’Arenella e Lungo Crati, piazza Spirito Santo, il viale dei Bocs Art (così da far conoscere ai tanti visitatori le innovative residenze artistiche), via Bendicenti per giungere attraverso il bellissimo e suggestivo Corso Plebiscito, alla zona di c.da Gergeri e quindi ai piedi del Ponte di Calatrava. Sarebbe un percorso turistico e di valorizzazione delle bellezze storiche e moderne della città, oltre che una bellissima fiera.

La Piattaforma ha poi discusso di altri provvedimenti che interessano i quartieri e le periferie della città, che verranno approfonditi nei prossimi giorni per poi essere oggetto di un nuovo incontro nella prossima settimana. Gli incontri continui e costanti dei sei componenti, servono per approntare la base programmatica da sottoporre ai cittadini nella prossima consultazione elettorale per il rinnovo dell’amministrazione della città, che avverrà subito dopo le elezioni regionali, alle quali il Sindaco Mario Occhiuto è candidato come Governatore e in pole position per diventarlo.
A margine dell’incontro, i componenti della Piattaforma hanno anche ricordato l’accordo politico di inizio consiliatura che vedeva una sorta di staffetta tra l’attuale Presidente del Consiglio Comunale, Pierluigi Caputo, e il Consigliere Comunale, Francesco Spadafora, metà del percorso. La Piattaforma, ovviamente, sarebbe favorevole al rispetto dell’accordo, ritenendolo un giusto riconoscimento a Francesco Spadafora, per il suo costante impegno in città e per lo straordinario risultato elettorale ottenuto alle scorse elezioni.