ASCOLTA RLB LIVE
Search

Emergenza abitativa: sì agli alloggi per dare casa, ma pende la scure dello sgombero

Riunione in prefettura a Cosenza sulla questione alloggi per le oltre 100 persone che occupano gli stabili di via Savoia e dell’Hotel Centrale. Presenti una delegazione Prendocasa, il primo cittadino bruzio Occhiuto, il prefetto Galeone, l’assessore regionale Musmanno e il commissario Aterp Mascherpa

 

COSENZA – «Questa mattina, a seguito della grande giornata di mobilitazione di lunedì scorso, ha avuto luogo, in Prefettura, il tanto auspicato tavolo tecnico per discutere dell’emergenza abitativa in cittĂ  scrive in una nota stampa il comitato Prendocasa -. Oltre a noi del Comitato e al Prefetto, al tavolo si sono seduti il Comune, nella persona del sindaco Occhiuto, del capo di gabinetto Antonio Molinari, dei dirigenti del settore Welfare Giuseppe Nardi e dei Lavori Pubblici Francesco Converso, il comandante della Polizia Municipale Giovanni De Rose, l’assessore regionale alle infrastrutture, con delega alle politiche abitative, Roberto Musmanno e il commissario Aterp Ambrogio Mascherpa.

Il Comune ha proposto la misura della cosiddetta “emergenza abitativa” per dare casa alle oltre 100 persone che, attualmente, abitano lo stabile di Via Savoia e l’Hotel Centrale. Nei prossimi giorni, ci hanno assicurato, dovrebbe partire una manifestazione d’interesse per reperire alloggi utili alla sistemazione di chi vive il disagio abitativo. Vigileremo, sin da subito, sull’evolversi delle operazioni. Dal canto suo, la Regione si è impegnata a non premere per lo sgombero dell’edificio di Via Savoia, nell’attesa che vengano trovate le soluzioni auspicate.

Un atto minimo per non mandare immediatamente in mezzo a una strada centinaia di persone. Inoltre, al di là della questione cogente degli sgomberi, sempre la Regione si è impegnata ad approvare, nello spazio di un mese, la nuova legge sul diritto all’abitare da noi proposta. Il Prefetto, infine, si è detto cautamente disposto ad attendere le evoluzioni della vicenda, vista la forte pressione per lo sgombero attuata dalla locale Procura della Repubblica. Per il momento, ci siamo limitati solo a raccontare la cronaca dell’incontro di questa mattina.

Il percorso, infatti, è tutt’altro che in discesa, in quanto pende ancora, su tante e tanti, la mannaia dello sgombero. Attendiamo i comunicati ufficiali degli altri soggetti presenti al tavolo e ci auguriamo che ogni istituzione presti fede agli impegni presi questa mattina».




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config