ASCOLTA RLB LIVE
Search

Traffico via Popilia in tilt per un cantiere ‘fantasma’, 3mila cosentini protestano

“Il sindaco Mario Occhiuto ci prende in giro. Non è possibile perdere così tanto tempo per percorrere pochi metri a causa della costruzione di un Parco del Benessere dove ad oggi non abbiamo visto nessun operaio”

 

COSENZA – “Raccolte le prime 3523 firme della petizione popolare per chiedere di realizzare la bretella di collegamento parallela a via Popilia. La raccolta firme è stata organizzata dal Comitato Cs #viabilitĂ  sicura, nato per dare voce ai tanti cittadini esasperati dalla paralisi del traffico veicolare a Cosenza. Automobilisti bloccati in macchina – scrive in una nota il Comitato Cosenza ViabilitĂ  Sicura – per percorre pochi chilometri, soprattutto in determinate ore del giorno. E la rabbia aumenta non vedendo ancora alcun operaio lavorare lungo la strada recintata per la realizzazione del Parco del Benessere. Continua la presa in giro da parte del sindaco Mario Occhiuto che, in questi giorni, è stato protagonista di uno scontro politico tra Comune e Regione Calabria per l’abbattimento dell’ex Hotel Jolly.

 

 

Scontri personali che non hanno fatto altro che aumentare le incertezze sul futuro di viale Mancini e della cittĂ . Nel frattempo il cantiere per la realizzazione del Parco del benessere resta fermo e i disagi per gli automobilisti aumentano, così come per i numerosi commercianti della zona. Non è stata prevista alcuna viabilitĂ  alternativa che sarebbe servita a snellire il traffico. Ed è quello che abbiamo chiesto con questa petizione popolare. Riteniamo sbagliata la scelta di iniziare i lavori di realizzazione del Parco Urbano – che prevede la chiusura totale e definitiva del tratto di viale Mancini che va dai Due Fiumi fino alla Sopraelevata – senza che prima sia stato ultimato il percorso stradale alternativo cha va da via Giovanbattista Lupia alla rotatoria del Ponte di Calatrava.

 

 

Ricordiamo che nell’Accordo di Programma tra la Regione Calabria e il Comune di Cosenza è stata prevista la realizzazione della viabilitĂ  alternativa a salvaguardia della migliore circolazione veicolare. Il progetto definitivo dei lavori del primo e del secondo lotto che prevedono il collegamento viario via Giovanbattista Lupia – Ponte San Francesco di Paola (Ponte Calatrava) è stato approvato con delibera comunale n. 65 del 20/04/2018. La Regione Calabria ha dato disponibilitĂ  a realizzare il primo lotto del collegamento viario alternativo per un importo complessivo di 500mila euro. Per il secondo lotto, invece, è stato ipotizzato un finanziamento comunale per un importo di 2.785.000,00 euro. Ma ad oggi nulla è stato fatto. Continueremo a raccogliere le firme chiedendo che si proceda subito con la realizzazione della viabilitĂ  alternativa”.

LEGGI ANCHE

Traffico congestionato su via Popilia dopo la chiusura di Viale Mancini, cittadini infuriati