ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza, Santelli: i parlamentari M5S ostacolano lo sviluppo urbano

“Alcuni parlamentari del M5S cosentino, largamente premiati dalle urne alle politiche di marzo, anziché occuparsi dei problemi del territorio e del suo sviluppo, tentano invece di ostacolarlo e rallentarlo a danno di tutti i cosentini”

 

santelli7COSENZA – Lo afferma Jole Santelli, coordinatore regionale di Forza Italia in Calabria. “Ci piacerebbe vederli impegnati nelle battaglie occupazionali della regione – prosegue – e invece hanno votato contro gli emendamenti proposti da Forza Italia mirati a prolungare le agevolazioni per le assunzioni nel Meridione. Ci piacerebbe vederli impegnati a rendere migliori i territori in cui sono stati candidati, ed invece questa maggioranza ha sospeso il Piano Periferie sottraendo 110 milioni di euro alla Calabria per la riqualificazione di aree degradate. E’ chiaro che il loro obiettivo, distante da quello collettivo, è di aggredire i loro avversari politici e pur di fare ciò si arroccano a difesa dell’indifendibile, utilizzando strutture ministeriali per opporsi alla crescita di una città.

Sarebbe grave se, a fronte dei nulla osta ottenuti dall’amministrazione per procedere alla demolizione dell’ex Jolly Hotel, pressioni esterne e funzionari ‘disponibili’ creassero ostacoli al progetto di abbattimento e riutilizzo dell’area. Sarebbe inoltre curioso l’atteggiamento di chi, in nome del presunto controllo delle regole (rispettate dall’amministrazione), operi nella direzione di prevaricare quelle regole influenzando illegittimamente l’iter amministrativo abusando delle strutture ministeriali”. “Presenterò – conclude Jole Santelli – un’interrogazione parlamentare al ministero dei Beni Culturali per verificare i comportamenti istituzionali dei rappresentanti del M5S locale per evitare che gli obiettivi di crescita del territorio e la trasparenza dell’amministrazione di Cosenza possano essere prevaricati da operazioni strumentali e politiche, a spese dei cittadini cosentini”.