Cosenza Vecchia zona a traffico limitato ‘protagonista’ del Consiglio comunale

Domani durante il Consiglio comunale sarà richiesto il ritiro o l’eventuale modifica del provvedimento

 

COSENZA – “Domani nel corso del Consiglio comunale, fissato alle 9.00, si discuterà anche dell’ordine del giorno presentato dai consiglieri del Partito Democratico Damiano Covelli, Alessandra Mauro, Bianca Rende e Carlo Guccione sul “Provvedimento di istituzione di una Ztl nel centro storico cittadino”. L’ordinanza firmata dal sindaco – afferma in una nota Gruppo consiliare Pd del Comune di Cosenza – ha prodotto come primo effetto la desertificazione del centro storico, come più volte testimoniato anche da fotografie e filmati. Occhiuto in questi anni non ha mai inteso produrre alcun atto vero, concreto per il recupero e lo sviluppo del centro storico che rappresenterebbe la vera ricchezza della città. L’inattesa e incomprensibile scelta del sindaco ha solamente arrecato danni economici notevoli ai pochi commercianti rimasti in quest’area della città e disagi enormi per i cittadini che vi risiedono.

 

Ecco perché nel corso del Consiglio comunale presenteremo un Ordine del giorno per chiedere che venga ritirata e/o modificata l’ordinanza. Questa ordinanza di istituzione del “Nuovo regime Zona a traffico limitato Centro storico-Corso Telesio” è stata istituita all’improvviso, senza chiedere alcun parere o un confronto con chi vive e lavora in questa parte della città e non è servita a rilanciare l’area e ad aumentare il flusso di persone. Una decisione così drastica di impedire dalle 0 alle 24 il traffico veicolare risulta essere incomprensibile atteso che, anche negli anni passati, misure di limitazione del traffico sul centro storico erano state adottate e avevano prodotto un notevole successo. Ma all’epoca furono prese decisioni differenti e non provvedimenti senza alcuna logica”.