Movida bruzia, piazza Santa Teresa: sequestrate attrezzature e strumenti sonori ad un pub

Il provvedimento giunge sulla scorta dei controlli effettuati dall’ufficio Pas della questura di Cosenza. Rimangono al vaglio ulteriori accertamenti per richiedere nuovi sequestri in altri locali

 

COSENZA- Anche in questo fine settimana si è proceduto con i controlli amministrativi a tutte quelle attività soggette ad autorizzazioni di pubblica sicurezza o comunque a tutte quelle attività che si devono attenere alle prescrizioni imposte dalle Leggi di Pubblica Sicurezza e alle Leggi dello Stato più in generale. Inoltre si è proceduto ad effettuare dei posti di blocco e di controllo, riguardanti il traffico veicolare e gli avventori dei locali notturni. Il personale della Divisione P.A.S. della Questura di Cosenza, a seguito dei controlli effettuati nei trascorsi fine settimana e delle successive indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza diretta dal Procuratore capo Mario Spagnuolo, ha proceduto all’esecuzione di un provvedimento di sequestro preventivo, emesso dall’Ufficio Gip del Tribunale di Cosenza a carico dell’amministratore rappresentante di un noto locale cittadino sempre nell’area di piazza Santa Teresa. Il provvedimento ha riguardato tutte le attrezzature e gli strumenti sonori trovati all’atto del controllo all’interno del locale. Gli ulteriori elementi raccolti, dal personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Cosenza, nei controlli amministrativi effettuati in quest’ultimo fine settimana, sono al vaglio del personale della Polizia di Stato per eventuali segnalazioni alla Procura della Repubblica di Cosenza