Cosenza, insediato il nuovo prefetto Paola Galeone

Di origini tarantine, già viceprefetto dal 2008 al 2010 a Cosenza, ha ricoperto il ruolo di commissario prefettizio dell’ormai ex comune di Corigliano Calabro e per quello di Cerzeto

 

Il prefetto di Cosenza Paola Galeone

COSENZA – Il nuovo Prefetto della provincia di Cosenza, Paola Galeone, si è insediato oggi. L’Alto Rappresentante del Governo è stato, infatti, destinato alla Prefettura di Cosenza dal Consiglio dei Ministri dello scorso 6 luglio. Dopo una riunione con i vertici delle Forze dell’Ordine, il nuovo Prefetto ha incontrato i Dirigenti e il personale della Prefettura. Già dalla giornata odierna sono stati programmati gli incontri con i responsabili degli Enti Istituzionali presenti sul territorio. Al neo prefetto di Cosenza i migliori auguri di un buon lavoro

 

CONOSCIAMO IL NUOVO PREFETTO

Di origini tarantine, il prefetto Galeone, laureata in giurisprudenza e scienze politiche, tra i vari titoli ha l’abilitazione all’esercizio della professione forense e l’iscrizione all’albo dei giornalisti della Puglia. Entrata nella carriera prefettizia nel dicembre 1987, è stata destinata alla Prefettura di Taranto ove è stata addetta al I e II Settore disimpegnando le funzioni di Vice Dirigente dell’Ufficio Elettorale Provinciale. Dal 1993 ha diretto l’Ufficio Polizia Amministrativa. Dal 1995 è stata assegnata all’Ufficio di Gabinetto ove ha ricoperto le funzioni di coordinatore dell’Ufficio Affari Sociali, di Responsabile degli Uffici Stampa, Pubbliche Relazioni e di Funzionario alla Sicurezza, assumendo, inoltre, le funzioni di Vice Capo di Gabinetto. Dall’ottobre 1997 ha svolto l’incarico di Capo di Gabinetto. Inquadrata alla qualifica di Viceprefetto aggiunto a decorrere dal 17 giugno 2000, è stata promossa alla qualifica di Viceprefetto a decorrere dal 1° luglio 2001 concorso di accesso superato con segnalato profitto.

– Il 31 marzo 2008 viene trasferita a Cosenza con l’incarico di Vicario del Prefetto, dal 31 marzo 2008 al 26 luglio 2009 ha ricoperto, altresì, l’incarico di Dirigente reggente dell’Area I – Ordine e sicurezza pubblica e dal 29 luglio 2010 quello di reggente dell’Area II – Raccordo con gli Enti Locali e consultazioni elettorali.

– Assegnata dal 6 settembre 2010 alla Prefettura di Campobasso, ha disimpegnato le funzioni di Viceprefetto Vicario fino al 29 dicembre 2013, ricoprendo anche l’incarico di Dirigente reggente dell’Area IV BIS – Diritti Civili, Cittadinanza, Condizione Giuridica dello Straniero, Immigrazione e Diritto d’Asilo dal 13.6.2011 al 9.9.2011, di Responsabile dell’Ufficio Provinciale di Censimento, istituito per il 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, dall’1.4.2012 al 31.12.2012 e di Reggente il Servizio II – Amministrazione, Servizi Generali e Attività Contrattuali dall’1.10.2013 al 29.12.2013.

– Tra gli incarichi svolti nel corso della carriera si ricordano le gestioni in qualità di Commissario straordinario dei Comuni di Crispiano, Statte, Fragagnano, Manduria, Castellaneta (TA), Corigliano Calabro e Cerzeto (CS); di sub-commissario dei Comuni di Palagiano, Martina Franca e Taranto; di Presidente della Commissione straordinaria del Comune di Platì (RC), del Comune di San Ferdinando (RC) e del Comune di Casapesenna (CE). – Gestioni commissariali

– Con deliberazione del Consiglio dei Ministri del 17 dicembre 2013 nominata Prefetto, è collocata in posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri con incarico di Vice Commissario del Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia.
– Dall’8 maggio 2014 è Prefetto della Provincia di Benevento fino allo scorso sei luglio con la nomina a ricoprire il ruolo di prefetto per la provincia di Cosenza