Agata Piane Mollica è la nuova presidentessa dell’Inner Wheel Club di Cosenza

E’ Agata Piane Mollica, medico, nefrologo ospedaliero, la nuova Presidente dell’Inner Wheel Club di Cosenza per l’anno sociale 2018/19.

 

COSENZA – La ruota dell’Inner Wheel ha girato la sera del 25 giugno nella rinnovata sede del Regal Garden di Zumpano per la tradizionale cerimonia del “passaggio delle consegne”. Alla presenza delle massime Autorità Innerine e Rotariane, la presidente uscente Isabella Fava Nitti ha ripercorso le attività svolte durante l’anno, rievocando gli eventi culturali, realizzati anche in partnership con altre Associazioni cittadine, e le iniziative di solidarietà sociale rivolte ad alcune realtà locali, oltre che umanitarie innerine internazionali, guidata dal motto “leave a lasting legacy”.

La nuova Presidente, Agata Mollica, ha espresso l’intento di volgere il proprio indirizzo programmatico nel rispetto prioritario dei principi fondanti dell’Inner Wheel, che costituiscono il collante che unisce e si arricchisce delle diversità individuali. Amicizia, Condivisione, Entusiasmo, Continuità. Questi gli aspetti che alimenteranno il percorso di attività dell’intero anno sociale. Citando Papa Francesco la Presidente ha voluto sottolineare l’importanza della persona che si spende per gli altri, manifestando in maniera complessiva tutto il proprio valore, non considerandolo proprietà esclusiva ma ponendolo a disposizione degli altri. Tutti voi avete una cassa, una scatola, e dentro c’è un tesoro. E il vostro impegno è quello di aprire la scatola, togliere il tesoro, farlo crescere e darlo agli altri, e accogliere il tesoro degli altri. Ognuno di noi ha in sé un tesoro. Se lo teniamo chiuso, rimane chiuso lì; se lo condividiamo con gli altri, il tesoro si moltiplica.

Le key-words dell’AS 2018/19?  Cultura e solidarietà

La prima è Cultura: concetto astratto se sganciato dalla responsabilità e dall’impegno. Temi affrontati in varie forme devono far crescere il senso di responsabilità; la consapevolezza di ruolo come operatori fattivi deve trasformarsi in lievito positivo della società. Un Club Service non risolve i problemi della società, ma è un soggetto che vuole essere attivo; pur dall’angolatura di un ruolo non da protagonista è convinto che può marcare con un’azione incisiva, valida e mettere in luce le positività, in maniera tale che i problemi non vengano solo enunciati e denunciati, ma avviati su una strada di risoluzione.

La seconda keyword – Solidarietà – trova ispirazione partendo dal contesto vicino che è fatto di marginalità, disagio; crescono intere aree periferiche urbane completamente affidate all’azione delle Associazioni di volontariato, che hanno comunque difficoltà economiche a supportare le continue richieste di qualsiasi genere. A tal fine la Presidente ha consegnato a tutti gli ospiti intervenuti, un segnalibro solidale che coniuga proprio i due momenti predetti di cultura e solidarietà, affiancando una iniziativa, la Casa Madre Teresa di Calcutta, che Don Antonio Abbruzzini sta tentando di far decollare per l’accoglienza dei più sfortunati in via Reggio Calabria a Cosenza.

Nei compiti di rappresentanza e gestione del Club, la Presidente sarà affiancata dagli Officers: Maria Teresa De Marco Pagliuso –vicePresidente; Filomena Verardi Bonanno – segretaria; Mariantonia Carravetta Iulianello – tesoriera.