ASCOLTA RLB LIVE
Search

luca bruni

Omicidio Bruni: condannato a 30 anni Patitucci, assolto Porcaro, non luogo a procedere per Sottile

Rito abbreviato per i tre imputati accusati dell’omicidio dell’ultimo boss dei “Bella – bella”, dalle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia

 

COSENZA – Il terzo filone d’inchiesta dell’omicidio Bruni termina oggi con una sentenza di condanna per Francesco Patitucci, l’assoluzione per Roberto Porcaro e il non luogo a procedersi per Ettore Sottile. Una sentenza di primo grado che “ribalta” le richieste di ergastolo del pubblico ministero della Dda Camillo Falvo, nella scorsa udienza tenutasi a febbraio, per tutti e tre gli imputati. A decidere oggi il Gup Distrettuale di Catanzaro Gioia che, sentita la tesi accusatoria della Procura Distrettuale e la tesi del collegio difensivo (gli avvocati Marcello Manna e Luigi Gullo per Francesco Patitucci, Gianluca Acciardi e Sergio Rotundo per Roberto Porcaro e Antonio Sanvito e Cesare Badolato per Ettore Sottile) è stato “l’ago della bilancia” determinando una sentenza di 30 anni di carcere per Patitucci, di assoluzione per Porcaro e di non luogo a procedere per Sottile, perchĂ© l’azione penale era giĂ  stata esercitata in altro procedimento penale ossia durante il Processo Rango – Zingari; la sentenza emessa dalla Corte d’Appello aveva escluso Sottile dal capo di imputazione di omicidio.

Ad aprire questo terzo filone furono le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Daniele Lamanna, Franco Bruzzese, e successivamente Adolfo Foggetti condannati per l’omicidio di Luca Bruni insieme a Maurizio Rango, quest’ultimo condannato all’ergastolo, a cui oggi si aggiunge Francesco Patitucci per il quale i legali annunciano ricorso. L’omicidio di Luca Bruni venne a galla proprio dalle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia e, in particolare Adolfo Foggetti fece ritrovare il corpo. Bruni fu ucciso nelle campagne di Castrolibero il 3 gennaio del 2012. Secondo le dichiarazioni dei pentiti era diventata un personaggio scomodo; i clan temevano di un suo pentimento e per questo doveva essere fatto tacere

 

LEGGI ANCHE

Delitto Bruni, altri tre indagati: avrebbero partecipato alle riunioni per organizzare l’omicidio

Omicidio Bruni, l’accusa chiede l’ergastolo per tutti