ASCOLTA RLB LIVE
Search

Traffico a Cosenza, modifiche alla viabilitĂ  per la giornata di domani

Ordinanze sul traffico per i festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola e la competizione ciclistica amatoriale Gran Fondo CittĂ  di Cosenza

 

COSENZA – Domani, domenica 27 maggio si terranno in cittĂ  gli annuali festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola, compatrono della cittĂ  di Cosenza, che comprendono la consegna delle Chiavi d’Oro al Santo da parte delle AutoritĂ  Comunali con corteo da Piazza dei Bruzi alla Chiesa di San Francesco di Paola e la solenne Processione con la Statua del Santo. Appuntamenti che richiamano entrambi un gran numero di fedeli. Il Comando della Polizia Municipale interviene con ordinanza a regolamentare il traffico e la sosta. Il sindaco Mario Occhiuto alle 9.30 sarĂ  a capo del corteo che da piazza dei Bruzi si muoverĂ  verso la chiesa di San Francesco di Paola per consegnare, come da tradizione, la chiave della cittĂ  al Santo Patrono della Calabria. A seguire, alle 10.00, sempre nella chiesa di San Francesco di Paola, è prevista la celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Mons. Francesco Nolè, con l’accensione della lampada votiva.

 

Dalle 9.30 alle 12.00, divieto di transito al momento del passaggio del corteo sul percorso: Piazza dei Bruzi, Piazza XX Settembre, via Alarico, Ponte Alarico, via San Francesco, Largo Gervasi. Dalle 12:00 alle 23:00, divieto di sosta con rimozione su: corso Plebiscito (per tutta la sua estensione), via Galezzo di Tarsia (per tutta la sua estensione), via Sertorio Quattromani  (per tutta la sua estensione), piazza Matteorri (lato sinistro secondo il senso di marcia), via Vittorio Veneto (dall’ingresso postale a via Zara, lato sinistro secondo il senso di marcia), via Montesanto  (per tutta la sua estensione), via Piave (da via Montesanto a Corso Mazzini, ambo i lati), corso Mazzini (da Viale Trieste a corso Umberto, ambo i lati) e Piazza XX Settembre.

 

Dalle 17.00 alle 23.00, divieto di transito al momento del passaggio della Processione sul seguenti percorso: largo Gervasi, corso Plebiscito, via Galeazzo di Tarsia, corso Telesio, Piazza dei Valdesi, ponte Mario Martire, via Sertorio Quattromani, Piazza Matteotti, viale Trieste, via Vittorio Veneto, via Misasi, Piazza Loreto, via Caloprese, Piazza Bilotti, via degli Alimena, Piazza Scura, via Montesanto, via Piave, corso Mazzini, Piazza XX Settembre, via Alarico, Ponte Alarico e via San Francesco. Dalle 20.30 alle 23.00, e comunque fino cessate esigenze, sarà attivo il divieto di sosta con rimozione e divieto di transito durante lo spettacolo pirotecnico su: Ponte Europa, via Lungo Crati Gergeri (da Ponte Alarico a via Sant’Antonio dell’Orto) e via Jordanes (già via Catanzaro).

 

Di seguito invece, tutti i divieti in occasione della gara ciclistica in programma domenica 27 maggio. Si terrà infatti domani dalle 8.00 alle 14.00, la competizione ciclistica amatoriale denominata “Gran Fondo Città di Cosenza – 33° Memorial A. La Mantia”, con punto di partenza e di arrivo nella Villa Vecchia. Pertanto, il Comando della Polizia Municipale disciplina con ordinanza il traffico e la sosta per consentire la regolare riuscita della manifestazione. Divieto di sosta con rimozione dalle 7:00 alle 14:00 su via Sempione; Ponte San Lorenzo, Lungo Crati Alighieri, via Pellegrino, piazza Capobianco e corso dei Bruzi da via San Michele al civico 111 (bivio strada per S. Ippolito).

 

IL PERCORSO DELLA GARA CICLISTICA

Divieto di transito temporaneo, dalle 8.30 alle 14.00 circa, durante il transito della gara sportiva nel tratto del percorso della competizione sulla rete viaria di competenza comunale: Villa Vecchia, Via Petrarca, Piazza Spirito Santo, via Pellegrino, Via Lungo Crati Alighieri, Ponte San Lorenzo, Via Lungo Crati Mauro, Via Serra, Piazza Ortale, Corso Plebiscito, Via Sant’Antonio dell’Orto, Via Rino Gaetano (giĂ  via Lungo Crati Gergeri), proseguimento nel comune di Zumpano – successivo ritorno su Via Rino Gaetano (giĂ  via Lungo Crati Gergeri), Ponte San Francesco di Paola, Via Stancati (giĂ  via Reggio Calabria), Via Bari, Via Baccelli, Piazza Mancini, Viale Trieste, Via Sempione, Via Romualdo Montagna, Via Levato proseguimento nel comune di Dipignano – successivo ritorno in localitĂ  Fiego, Corso Dei Bruzi – localitĂ  Donnici Inferiore – Donnici Superiore, proseguimento nel comune di Piane Crati, ritorno su localitĂ  Bivio Borgo Partenope, Contrada Canale Fiorentino, Contrada Greci, Bivio Sant’Ippolito, Via M. Montessori (giĂ  via Dei Tummarinari), Contrada Pizzuto, Contrada Canale, Corso Dei Bruzi-Donnici Inferiore, Bivio Donnici proseguimento per Piano Lago, ritorno su localitĂ  Bivio Borgo Partenope, Contrada Canale Fiorentino, Contrada Greci, localitĂ  Bivio Sant’Ippolito, Via Bendicenti, Ponte San Lorenzo, Lungo Crati Alighieri, Piazza Spirito Santo, via Petrarca, Villa Vecchia.

 

Su tutte le strade afferenti al percorso di gara la viabilità in senso contrario alla corsa ciclistica sarà sospesa, tutti i veicoli presenti sul percorso di gara saranno deviati sulle strade laterali e/o fermati fino alla fine della competizione. In ciascun punto del percorso la sospensione della circolazione avrà la durata strettamente necessaria al transito dei concorrenti ritenuti, secondo i regolamenti sportivi, ancora in corsa a partire dal momento del passaggio del veicolo recante il cartello mobile “inizio gara ciclistica” fino al passaggio di quello con cartello mobile “fine gara ciclistica. Durante il transito dei corridori è assolutamente vietata la circolazione veicolare e pedonale: è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara; è fatto divieto a tutti i veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti; è fatto obbligo a tutti i veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione nonché della segnaletica stradale; è fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada; è fatto obbligo ai conduttori di cani e possessori di animali domestici che possono accedere accidentalmente sulla carreggiata del percorso di gara di provvedere alla loro attenta custodia.