ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza, centro storico: da domani strade “out” per parcheggiare

Residenti sul piede di guerra. Arrivate in redazione lamentele sulla decisione del sindaco di togliere i parcheggi dalla città vecchia

 

COSENZA – Un inizio settimana “scoppiettante” per i residenti del centro storico avvertiti da un autista di un camion che domattina saranno installati i paletti in varie vie del centro storico che impediranno il parcheggio delle auto. Questo raccontano i residenti arrabbiati perchè il sindaco «non “si è degnato” di avvertirci».

«Siamo residenti del centro storico – si presentano così al telefono – abitiamo nella zona del Duomo. Nella giornata di ieri (domenica, ndc), ci sono stati i vigili urbani a delimitare delle zone con del nastro perchè non si poteva parcheggiare più. Hanno comunicato che da domani (oggi, ndc) non avrebbero più fischiato ma fotografato le macchine in divieto e inviata la multa a casa. Oggi invece abbiamo visto un camion con dei paletti che domattina alle 7 verranno installati in varie parti del centro storico. Così ci è stato detto, ma a noi nessuno ha comunicato nulla. I paletti installati su entrambi i lati della strada, verranno posizionati da piazza Valdesi a salire per tutto il corso. Non si potrà parcheggiare più in piazza Parrasio, davanti al bar Renzelli.

Vorremmo chiedere al sindaco di Cosenza se ha pensato ai tanti anziani disabili e agli stessi residenti: noi non abbiamo l’ascensore e le comodità del sindaco. Noi abbiamo ogni giorno centinaia di gradini da salire e scendere. Perchè il sindaco non ha avvisato e magari anche individuato delle zone comode per i residenti? Dovremmo lasciare l’auto ai pacheggi sotto il Duomo e poi con gli anziani, con i disabili, con le buste della spesa salire prima tutta la lunga rampa di scale e poi risalire ancora tutte le gradinate che portano alle abitazioni. Anche noi siamo cittadini di Cosenza, e in quanto tali vogliamo e dobbiamo essere rispettati».

Un messaggio questo, una lamentela rivolta al primo cittadino, dal quale attendono risposte e soprattutto soluzioni in merito. Perchè non possono parcheggiare, e se dovessero sostare solo per scendere la spesa oppure accompagnare il malato a casa, potrebbero incorrere in una multa o nel carro attrezzi. Una situazione che si potrebbe definire “antipatica”, anche perchè ancora i residenti non hanno chiaro quali sarebbero le intenzioni dell’Amministrazione.