ASCOLTA RLB LIVE
Search

Occhiuto commenta il servizio di Nemo: “trasmissione vergognosa” (VIDEO)

Il sindaco Mario Occhiuto interviene a seguito della messa in onda del servizio, ieri sera durante la trasmissione Nemo di Rai2, con un duro post su Facebook e poi sottolinea “Venite a Cosenza, venite a visitare Cosenza e la sua nuova stagione di idee e di opere”.

 

COSENZA – Non è piaciuto affatto al sindaco della città dei bruzi il servizio di Nello Trocchia e Carmen Vogani, con Francesco Medosi e Simona Mele, trasmesso su Rai2, nel corso della trasmissione “Nemo, nessuno escluso” condotta da Enrico Lucci e Valentina Petrini intitolato “Il mega ponte e le case che crollano”, che ha fatto emergere le evidenti contraddizioni di una città che da qualche tempo vanta l’imponente presenza del ponte di Calatrava e registra il cedimento di gran parte degli edifici (privati) del centro storico. Servizio che si chiude con una frase di un cosentino, che vive nell’hotel centrale occupato dai senza casa della città “Questa è la crema sulle mani sporche”.

GUARDA IL SERVIZIO

 

 

Occhiuto: “disinformazione strumentale”

E non si è fatto attendere il commento del sindaco che su Facebook scrive: “Ieri sera è andata in onda su Rai 2 una trasmissione vergognosa sulla nostra città, dominata dalla disinformazione strumentale e dal pregiudizio politico anche verso il sud. Ispirata dai soliti noti che ci tendono un agguato con l’obiettivo di rovinare il lavoro che stiamo faticosamente portando avanti. Dopo anni di declino, Cosenza recupera finalmente visibilità e passione civile con un progetto urbano ispirato alla bellezza del suo passato e alla modernità dei suoi nuovi luoghi, attraendo visitatori e interessi. Un nuovo orgoglio, un nuovo senso di appartenenza spinge questa sfida. Centomila presenze turistiche in piú in anno, crescita del 70% nelle nuove imprese commerciali, primi posti nelle graduatorie per la vivibilità di Legambiente, premi e riconoscimenti vari sulla produzione culturale, sulla raccolta differenziata e sulle politiche di benessere”.

servizio nemo cosenza 02“Ieri sera – prosegue Occhiuto – mi era venuta voglia di mollare e dargliela vinta a questi detrattori seriali che non amano la città e spargono tutto il loro veleno dipingendo la nostra bellissima Cosenza come una bidonville senza qualità e umanità. Accompagnando i giornalisti solo nei luoghi più degradati (che esistono in ogni città) senza alcun contraddittorio. Davvero siamo costretti a difenderci pure dalla Rai? Poi ho pensato che non possiamo mollare, non è giusto per la città. Per i tanti che sono orgogliosi, la portano nel cuore e la amano. E apprezzano i tanti cambiamenti in positivo che sono avvenuti in questi ultimi anni”.

Mario Occhiuto ha espresso l’intenzione di scrivere al Presidente della Rai e all’Autorità di Vigilanza per protestare e allo stesso tempo invitarli a vedere “le meraviglie che esistono a Cosenza. Ci sono i problemi, come in ogni città anche in quelle più economicamente sviluppate, ma qui stiamo lavorando per risolverli. E a me piacerebbe che i cosentini veri rivolgessero un invito a tutti gli italiani. Che ogni cosentino orgoglioso della sua bella città condividesse questo mio appello e a sua volta invitasse qualche amico e conoscente a visitare la nostra bellissima Cosenza. Venite a Cosenza, venite a visitare Cosenza e la sua nuova stagione di idee e di opere”.

LEGGI ANCHE
Stefano Catanzariti su Nemo “quel poco mostrato è bastato a farvi saltare dalle sedie”




Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config