ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza, lite per un parcheggio su corso Telesio si trasforma in rissa. Sei arresti

Tutto sarebbe nato da una lite per un parcheggio, poi degenerata e finita a calci, pugni e schiaffi.

 

COSENZA – I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cosenza hanno arrestato sei persone nella notte, tutte coinvolte in una rissa avvenuta a Cosenza, nel centro storico. Tre di loro sono pregiudicati, gli altri sono invece incensurati. La vicenda è avvenuta su corso Telesio e ha visto coinvolte due famiglie. Dalle prime informazioni a generare la rissa, sarebbe stata una lite per un parcheggio conteso.

Secondo gli accertamenti dei militari infatti, tutto sarebbe iniziato dal parcheggio effettuato lungo Corso Telesio da una signora in un’area, considerata da uno dei degli arrestati, a lui riservata. Da qui è nata prima una lite verbale nel corso della quale, è intervenuto il marito della donna il quale, colto da uno scatto d’ira per le parole offensive pronunciate dall’uomo nei confronti della consorte, ha iniziato a prenderlo a schiaffi.

A quel punto sono intervenuti i familiari di entrambi i contendenti che hanno dato origine ad un’azzuffata, terminata solo dopo l’intervento dei Carabinieri che, allertati e giunti sul posto, hanno cercato di dividerli per poi dichiararli in stato di arresto. Portati in caserma, hanno continuato a litigare proferendo l’uno contro l’altro, minacce e parolacce. Dopo essere stati sottoposti a visita medica per le escoriazioni riportate sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza a disposizione della Procura di Cosenza e stamattina sono comparsi in tribunale per il processo per direttissima al termine del quale è stata decisa la convalida degli arresti ma non è stata applicata alcuna misura restrittiva.