ASCOLTA RLB LIVE
Search
ospedale cosenza

Sale operatorie, posti letto, Pet: ecco le ‘novità’ dell’Ospedale di Cosenza

A breve sarà ultimato il nuovo blocco di sale operatorie. Cinquanta milioni di euro di investimenti per potenziare i servizi dell’Annunziata

 

COSENZA – “L’ospedale dell’Annunziata è un malato grave, ma stiamo intervenendo con tutte le risorse possibili per garantire i servizi e i livelli minimi di sicurezza che un Hub deve avere”. Lo ha detto questa mattina il direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, Achille Gentile, nel corso di una conferenza stampa nella quale ha voluto illustrare le novità che interesseranno l’ospedale cosentino. “Tra i lavori i via di ultimazione c’e’ un blocco operatorio nuovo e unico, – ha detto ancora Gentile – con sette sale operatorie”.

 

“Un investimento totale di circa 50 milioni di euro – ha detto Gentile – su una struttura che ha un secolo di vita”. Completate e consegnate 3 sale di endoscopia, che entreranno in funzione questo mese, e nel mese di dicembre saranno consegnate tre nuove sale operatorie. In fase di installazione la terza sala angiografica. Tra gli obiettivi dell’immediato futuro ci sono il completamento del Dea e l’attivazione del centro Pet, che da dicembre ha gia’ effettuato oltre 1800 esami diagnostici. Ma anche l’incremento di sei posti in rianimazione e la consegna, prevista per dicembre, del padiglione di dermatologia ed oncologia dell’ospedale Mariano Santo.

 

Gentile ha chiarito che i posti letto dell’ospedale dell’Annunziata sono passati da 538 a 705. E sono aumentati, nell’ultimo anno, i casi di trapianti multiorgani. Al momento, e’ stato detto nel corso dell’incontro, sono stati assunti 57 dirigenti medici, 71 infermieri professionali, 7 tecnici di radiologia medica, 23 OSS, 2 ostetriche, 2 tecnici di laboratorio, un tecnico informatico e un fisico. Nominati 8 direttori di Struttura Operativa Complessa e stabilizzati tutti i precari. In corso di espletamento le procedure di concorso per l’assunzione di 10 infermieri, 8 tecnici di radiologia e 24 operatori sociosanitari. Presto saranno anche nominati i primari di 5 unita’ ospedaliere. Intanto e’ stato annunciato che il 24 ottobre ci sara’ un incontro per parlare della costruzione del nuovo ospedale di Cosenza. Sul luogo in cui sara’ edificato, e’ stato precisato, non ci sono particolari preferenze.

 

INTERVENTI STRUTTURALI

  • Completamento DEA
  • Completato del padiglione di Dermatologia e Oncologia – Mariano Santo;
  • Completate e consegnate 3 sale di endoscopia che entreranno in funzione nel mese in corso;
  • Nel mese di dicembre saranno consegnate tre nuove sale operatorie – Annunziata;
  • In fase di installazione la terza sala angiografica;
  • Sono stati avviati i lavori di rifacimento dell’ingresso principale e della facciata dell’Annunziata;
  • Sono in corso di ultimazione gli interventi di adeguamento delle restanti Unità operative.

 

INTERVENTI ORGANIZZATIVI

Sono stati attivati nuovi Reparti e Servizi

  • Medicina d’Urgenza
  • Chirurgia d’urgenza
  • Chirurgia Toracica
  • Centro per l’obesità
  • Centro ablazione per metastasi tumori epatici
  • Centro PET
  • Terapia intensiva Pediatrica
  • Trasporto neonatale (STAM)
  • Incremento di ulteriori n° 6 posti in rianimazione
  • Ginecologia oncologica
  • Telemedicina per pazienti affetti da insufficienza respiratoria e apnea del sonno

  

POSTI LETTO

A seguito dell’approvazione della Rete ospedaliera Regionale,  i posti letto dell’Annunziata hanno avuto un incremento di 167 unità: da 538 a 705

 

PIANO DELLE ASSUNZIONI

Sono stati assunti le seguenti figure professionali: Dirigenti medici 57, infermieri professionali 71, tecnici di radiologia medica 7, OSS 23, ostetriche 2, tecnici di laboratorio 2, tecnico informatico 1 e un fisico.

Sono stati nominati  n° 8  Direttori di Struttura Operativa Complessa, nelle seguenti UOC: Ortopedia e Traumatologia, Ostetricia e Ginecologia, Medicina e Chirurgia d’accettazione e d’emergenza, Centro Trasfusionale, Neurologia, Terapia del Dolore, Malattie infettive, Direzione medica di Presidio

STABILIZZAZIONI

Nel   2016 e nell’anno in corso si è proceduto alla stabilizzazione di tutte le unità in condizione di precariato nelle seguenti figure professionali:

  • Dirigenti medici 47, OSS 41, Infermieri 46, Tecnici di radiologia 5, Ostetriche 3, Tecnici di laboratorio 4, Dirigenti biologi 2, dirigente fisico sanitario 1, Dirigente Psicologo 1.

Sono in corso di espletamento le procedure concorsuali relative alle nomine dei primari delle seguenti UOC:  Medicina Generale, Chirurgia Generale, Chirurgia Toracica, Radiologia, Prevenzione e Protezione ambientale.

 

 

MOBILITA’ ATTIVA

Di seguito il prospetti di incremento della migrazione attiva registrata nell’anno 2016 e nel primo semestre 2017. I dati sono riferiti ai ricoveri effettuati nelle Aziende delle cinque capoluoghi di Regione.

Anno Migr. attiva Asp CZ ASP RC ASP KR ASP VV
2016 715 664 445 538 494

2017

I° sem.

518 500 318 349 345

  

ESPIANTI MULTIORGANI anno 2017

  • Sono stati effettuati 9 accertamenti di morte cerebrale: 6 sono diventati donatori multiorgano. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno c’è stato un incremento di 3 donatori
  • Nell’anno in corso – periodo gennaio-settembre 2017 – sono state prelevate su tutto il territorio regionale 68 cornee trasferite poi alla Banca degli occhi per  propedeutici controlli e   valutazione ai fini del trapianto. Rispetto allo stesso periodo dell’ anno 2016 abbiamo 5 donatori in più.

LEGGI ANCHE

Sequestrate sette sale operatorie dell’Ospedale di Cosenza 

 

 Quanto si spende all’Annunziata? L’Ospedale di Cosenza finanziato dai cittadini con 191 milioni di euro