ASCOLTA RLB LIVE
Search
201716donneviolenza

Continue tentate violenze sessuali all’ex moglie, davanti ai figli minori: condannato

E’ stata inflitta all’imputato la condanna di un anno e tre mesi, con il pagamento della somma di tremila euro alla parte civile.

 

COSENZA – La storia tormentata di una coppia che, inevitabilmente, porta ad una rottura tra i due. Da qui la decisione della separazione e da quel momento, inizia per l’ex moglie l’incubo. Più volte, infatti, quello che ormai era il suo ex marito, avrebbe tentato di violentarla sotto gli occhi dei loro figli minori. La donna disperata e terrorizzata, dalle continue minacce e tentate violenze, finalmente ha trovato il coraggio di denunciare l’uomo. Avviate l’indagini, queste hanno confermato l’inferno vissuto dalla donna tra le mure domestiche (a confermarlo, anche la Procura, attraverso rapporti investigativi della polizia giudiziaria). La donna, perciò, si è costituita parte civile, difesa dall’avvocato Mario Scarpelli e ha ricostruito tutte le fasi del suo calvario davanti ai giudici Enrico Di Dedda; a latere Claudia Pingitore e Manuela Gallo. Ieri, nonostante la richiesta di assoluzione per insussistenza di prove da parte del Pm; il tribunale di Cosenza ha ritenuto veritiera la versione dei fatti fornita dalla donna. E’ stata inflitta all’imputato la condanna di un anno e tre mesi, con il pagamento della somma di tremila euro alla parte civile.