Sfratti per morosità, prorogati i termini per gli inquilini che intendono richiedere i sussidi

COSENZA – Rimandati al prossimo 28 novembre i termini della scadenza dell’avviso pubblicato dal Settore welfare del Comune di Cosenza per l’erogazione di contributi a sostegno di inquilini morosi incolpevoli, per l’annualità 2014. Ne dà notizia lo stesso settore welfare del Comune di Cosenza che, con l’occasione, ricorda i requisiti previsti dal bando. 

Possono proporre istanza i residenti nel Comune di Cosenza in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana, di uno Stato appartenente all’Unione Europea, ovvero, nei casi di cittadini non appartenenti all’UE, che abbiano un titolo di soggiorno in corso di validità;

b) reddito ISEE anno d’imposta 2013 non superiore ad € 35.000,00 o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore ISEE non superiore ad € 26.000,00;

c) siano destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida;

d) siano titolari di un contratto di locazione di unità immobiliare ( sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali A1 – A8 – A9) ad uso abitativo regolarmente registrato e risiedano nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno;

e) non siano essi stessi o altri componenti del nucleo familiare titolari di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione, nella provincia di residenza di un altro immobile fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare;

f) che nell’anno 2014 siano risultati morosi incolpevoli ovvero che si trovino in una delle seguenti condizioni per avere subìto negli anni 2013 o 2014:

 – perdita del posto di lavoro per licenziamento;

 – riduzione dell’orario di lavoro per accordi aziendali o sindacali;

 – cassa integrazione ordinaria o straordinaria che abbia limitato notevolmente la capacità reddituale;

 – mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico;

 – cessazione di attività libero professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdite di avviamento in misura consistente;

 – malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo stesso o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche ed assistenziali;

 

Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo, la presenza all’interno del nucleo familiare, di almeno un componente che sia: ultrasettantenne, ovvero minore, ovvero con invalidità accertata per almeno il 74%, ovvero in carico ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l’attuazione di un progetto assistenziale individuale. Il Comune provvederà alla concessione dei contributi di cui all’avviso, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili assegnate dal Ministero delle Infrastrutture e comunque in misura non superiore a 8.000,00 Euro, in favore di:

a) Inquilini nei cui confronti sia stato emesso provvedimento di rilascio esecutivo per morosità incolpevole, che sottoscrivano con il proprietario dell’alloggio un nuovo contratto a canone concordato;

b) Inquilini la cui ridotta capacità economica non consenta il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione. In tal caso il Comune determinerà le modalità per assicurare che il contributo sia versato contestualmente alla consegna dell’alloggio;

c) Inquilini, ai fini del ristoro, anche parziale, del proprietario dell’alloggio, che dimostrino la disponibilità di quest’ultimo a consentire il differimento dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile.

 

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate unicamente sui modelli di domanda, debitamente compilati in ogni sua parte con l’indicazione dell’indirizzo e di un recapito telefonico, predisposti dal Comune di Cosenza, scaricabili dal sito web del Comune (www.comune.cosenza.it, sezione bandi di gara) o distribuiti presso l’Ufficio Porta Sociale – Via Piave, 84 – Cosenza e l’URP del Comune, dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 ed anche dalle 16,00 alle 18,00 nei giorni di lunedì e giovedì. Le domande dovranno essere presentate entro il termine del 28 novembre all’Ufficio Protocollo del Comune, P.zza Cenisio – Palazzo Ferrari 1° piano, nei giorni e negli orari già ricordati, pena l’esclusione. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Porta Sociale di via Piave, 84. L’avviso pubblico integrale può essere consultato sul sito Internet del Comune all’indirizzo www.comune.cosenza.it , sezione bandi di gara.