Servizio domiciliare di raccolta del latte materno: si rinnova l’intesa tra Comune e Banca del latte

Mercoledì la firma del protocollo di intesa tra l’Amministrazione comunale, l’Azienda ospedaliera di Cosenza e la Banca del latte Galatea.

 

COSENZA – Si rinnova il protocollo di intesa tra l’Amministrazione comunale, l’Azienda ospedaliera di Cosenza e la Banca del latte Galatea che da anni vede mettere in campo una fattiva sinergia, con il supporto della Polizia municipale, per rispondere alle esigenze delle mamme e dei loro neonati che necessitano del servizio domiciliare di raccolta del latte materno.

Il protocollo di intesa sarà firmato a margine di una conferenza mercoledì 5 luglio alle 12 a palazzo dei Bruzi, a cui parteciperanno il sindaco Mario Occhiuto, il direttore generale dell’A. O. Achille Gentile, il direttore del Dipartimento Materno-Infantile e Direttore U.O.C. Neonatologia e TIN dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza Gianfranco Scarpelli, la dirigente di primo livello della Divisione U.O. Neonatologia nonché responsabile della Banca del latte regionale Maria Pia Galasso, la delegata al Welfare del sindaco Occhiuto, Alessandra De Rosa e il comandante della Polizia municipale di Cosenza Giovanni De Rose.