Cosenza, arrestato mentre ruba un’auto in via XXIV Maggio

COSENZA – Il comando provinciale dei Carabinieri di Cosenza, nell’ambito dell’attività di contrasto al diffuso fenomeno dei furti d’auto in città, con conseguenti richieste estorsive (cosiddetti ‘cavalli di ritorno’) ha arrestato un 41enne in flagranza di reato.

La persona arrestata è Rosario Alfano, con precedenti di polizia, accusato di furto aggravato e danneggiamento. L’operazione è il frutto di un continuo monitoraggio investigativo, da parte dei militari dell’Arma, su quei soggetti dediti ai furti di autovetture che operano sia per estorcere denaro ai proprietari sia su “commissione” in quei casi di auto di lusso e/o d’epoca. Secondo la ricostruzioni fornita dai carabinieri, il proprietario del veicolo aveva parcheggiato la sua Fiat 500 in una traversa di Via XXIV Maggio. A mezzogiorno circa, Alfano, si è introdotto all’interno dell’autovettura e dopo aver forzato il blocca-sterzo e manomesso l’accensione, si è immesso sulla strada ma è stato però notato dai Carabinieri che, dopo aver compiuto i dovuti accertamenti, lo hanno immediatamente bloccato e arrestato. L’auto è stata pertanto recuperata e restituita al legittimo proprietario.