ASCOLTA RLB LIVE
Search

FOTONOTIZIA – Residenti segnalano: “A via Panebianco si sprofonda in voragini”

I residenti continuano a segnalare il degrado e l’abbandono in cui versa il quartiere. Soprattutto le strade con enormi buche e marciapiedi con mattonelle disconnesse.

 

COSENZA – Accanto ai rioni borghesi a Cosenza sorsero i quartieri di periferia, uno tra questi è via Panebianco. Il nome deriva dal vecchissimo forno del quale rimase un tempo solo una macina divenuta monumento. Il pane bianco era di buon auspicio nei tempi della fame nera. Tale nome, tuttavia, ad oggi sembra non aver portato molta fortuna alla zona. I residenti continuano a segnalarne il degrado e l’abbandono in cui versa.Via Panebianco-1 Soprattutto le strade, con enormi buche e marciapiedi con le mattonelle disconnesse, preoccupano maggiormente i cittadini. Accanto a queste, problematica principale, resta l’agglomerato di macchine che sostano, perennemente, in terza fila (in una strada già stretta a causa del cordolo che ne delinea il distacco con la corsia riservata ai bus). Tutto ciò ha declassato negli anni il quartiere fra quelli più invivibili della città. 

Oggi alcuni residente, tornano a segnalarci, le buche che costituiscono un danno per l’incolumità dei cittadini. “Diverse persone – commenta un abitante – più volte sono cadute nella voragine che si è formata in via Don Silvestro Marano, di fronte al civico n.7 (una volta via Panebianco III strada). La pavimentazione sta letteralmente crollando e più volte è stata già segnalata dai residenti alle autorità competenti. Ma ad oggi nessun intervento, all’amministrazione interessano solo le strade centrali, delle traverse periferiche non importa nulla. Anche sostare lì in auto è rischioso, perchè la buca si allarga di giorno in giorno. Cosa si aspetta per intervenire, la tragedia?”

Via Panebianco2

Via Panebianco3

Via Panebianco6

Via Panebianco4

Via Panebianco5