Blitz “Accoglienza”: presi a calci e minacciati se troppo lenti a lavoro (AUDIO)

Tutto è partito dalla denuncia di un migrante, continuamente percosso e minacciato, che non riusciva più a sopportare la situazione.   COSENZA – “Tutto nasce dalla denuncia di un migrante, che evidentemente non riusciva più a sopportare la situazione in cui si trovava“. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Cosenza, Marisa Manzini, nel corso della … Leggi tutto Blitz “Accoglienza”: presi a calci e minacciati se troppo lenti a lavoro (AUDIO)