ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza cittĂ  cantiere, rimosso il distributore carburante di piazza Riforma

Nei prossimi giorni l’amministrazione comunale provvederĂ  a bonificare il sottosuolo occupato per anni dalle cisterne.

 

COSENZA – Un ulteriore passo in avanti è stato compiuto nella realizzazione del progetto di riqualificazione di Piazza Riforma. E’ stata, infatti, completata questa mattina la gara per l’aggiudicazione provvisoria dei lavori. Il 5 dicembre del 2016, dopo l’approvazione del progetto esecutivo, era stato approvato l’avviso per un’indagine di mercato e manifestazione d’interesse finalizzate ad individuare le imprese da invitare alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori. Alla manifestazione d’interesse hanno risposto 65 imprese. Tra queste ne sono state sorteggiate, seguendo la procedura prevista, 20 alle quali è stato poi rivolto l’invito a presentare offerta. Delle 20 sorteggiate, 18 hanno fatto pervenire la loro offerta.

 

Ma un altro importante passo è stato compiuto, grazie all’apporto dell’Avvocatura comuPIAZZA-RIFORMAnale, per il via libera ai lavori di riqualificazione della piazza, da parte della SocietĂ  petrolifera “TotalErg S.P.A.”, che ha deciso di ottemperare alla sentenza con la quale il Tar Calabria, al termine di un lungo procedimento giudiziario, ha confermato il provvedimento di sgombero dell’area di Piazza Riforma, ancora occupata da un distributore di carburante. In questi giorni sono stati rimossi,
infatti, gli impianti di erogazione del carburante da parte della societĂ  petrolifera che ha deciso di collaborare con l’Amministrazione comunale nel dare esecuzione alla sentenza del Tar. Nei prossimi giorni la stessa SocietĂ , previa adozione di idonea procedura, provvederĂ  a bonificare anche il sottosuolo occupato dalle cisterne di contenimento dei carburanti che saranno rimosse in piena sicurezza mediante interventi da parte di personale qualificato.

 

Il contenzioso era nato con l’approvazione del Piano regionale di razionalizzazione della rete distributiva dei carburanti cui l’Amministrazione guidata da Mario Occhiuto ha dato attuazione. Alla decisione del Tar, favorevole al Comune di Cosenza, rappresentato dall’avvocato Agostino Rosselli, si è pervenuti grazie alla volontĂ  dell’Amministrazione Occhiuto che ha approvato il progetto di riqualificazione di Piazza Riforma rafforzando in tal modo le ragioni di pubblico interesse che avevano giustificato il provvedimento di sgombero. “La marcia di avvicinamento all’obiettivo della riqualificazione della Piazza – afferma l’assessore alla Riqualificazione Urbana del Comune di Cosenza Caruso – si sta gradualmente compiendo. L’Amministrazione comunale ha condiviso ampiamente il progetto con i cittadini e gli operatori commerciali e lo stesso farĂ , man mano che si andrĂ  avanti nella realizzazione degli elementi progettuali”.

 

LEGGI ANCHE

Nuova piazza Riforma, approvato il progetto definitivo