ASCOLTA RLB LIVE
Search


Appello Comitato Alberi Verdi: “Tuteliamo e salviamo i nostri alberi, dalla scure selvaggia dei tagliatori”

Il Comitato Alberi Verdi chiede al Comune di tutelare la salute degli alberi, in vista della potatura di domani su via Migliori.

 

COSENZA – “Abbiamo appreso che da domani, 6 marzo, l’amministrazione comunale ha predisposto la potatura degli alberi situati su via Migliori. Esprimiamo le nostre preoccupazioni per quanto potrebbe capitare agli alti alberi in questione, memori delle esperienze negative che la cittĂ  sta vivendo a riguardo del suo patrimonio verde, dimezzato e massacrato da potatori e agronomi che hanno dimostrato poca competenza nel loro settore. Nello specifico, su via Migliori si ergono alberi ad alto fusto, che di certo richiedono una potatura, ma non una capitozzatura, spettacolo desolante a cui, purtroppo, stiamo assistendo da qualche anno a questa parte. Per questi motivi, chiediamo agli uffici preposti del comune che i lavori vengano eseguiti senza arrecare danni alle piante e all’ambiente circostante, habitat di numerose specie ornitologiche e zona centrale ad alto afflusso di traffico, quindi dall’aria non proprio salubre, essendo vicino all’ospedale civile.” Questo l’appello lanciato dal Comitato Alberi Verdi, in una nota scritta.

“Vogliamo sperare – si legge – che si sia tenuto conto della salute degli alberi, immane patrimonio della cittĂ , e delle persone che quotidianamente gravitano nella suddetta area. Con l’occasione, vorremmo rivolgere anche l’attenzione sugli alberi posti dinanzi alla chiesa di san Domenico, per i quali è stato assicurato che rimarranno al loro posto nonostante i lavori di rifacimento. La nostra speranza è che non siano state tranciate le radici. Lanciamo, pertanto, un appello alle istituzioni e ai cittadini per tutelare e salvare gli alberi, nostri, che finora sono stati preservati dalla scure selvaggia dei tagliatori.”

LEGGI QUI:

Potatura alberi a Cosenza, divieti di transito a partire da domani

Potature selvagge a Cosenza e Rende, alberi mozzati senza criterio

 

Potatura selvaggia a Rende: alberi “decapitati”, Lipu chiede l’interruzione immediata