cosenza cartoline foto antiche

Le foto più belle di Cosenza diventeranno cartoline per i turisti

A partire da domani fotografi locali si sfideranno nel contest “Cosenza 2.0”.

 

COSENZA – Prenderà il via lunedì 6 marzo l’edizione 2017 del Concorso fotografico “Cosenza 2.0”. L’annuncio ufficiale è stato dato dalla community “Cosenza 2.0”, attiva su facebook, che ha promosso l’iniziativa alla quale ha dato il patrocinio l’Amministrazione comunale attraverso l’Assessore al turismo Rosaria Succurro. Il regolamento del concorso fotografico prevede che possano partecipare al contest le foto (una a persona) scattate nel corso del 2016 e che ritraggono luoghi della città di Cosenza e della provincia (paesaggi, scorci di città o dei paesi, monumenti, ecc.). Le foto dovranno essere inviate con un messaggio privato alla pagina facebook della community “Cosenza 2.0”. Gli scatti saranno raggruppati in un album che sarà pubblicato, sulla pagina facebook, con il nome dell’autore, a partire da lunedì. Entro dieci giorni le foto saranno votate attraverso un “mi piace”.

 

Le 9 foto che avranno avuto più “like” saranno selezionate per il calendario di “Cosenza 2.0” 2018. Le altre 3 foto, che serviranno a completare i 12 mesi del calendario, saranno invece scelte e votate da una giuria di qualità composta da fotografi professionisti e da operatori amatoriali del settore. La novità di quest’anno è il patrocinio accordato al contest dal Comune di Cosenza. Una giuria interna all’Assessorato al Turismo e alla Comunicazione, guidato da Rosaria Succurro, in collaborazione con la redazione di “Cosenza 2.0”, sceglierà 5 fotografie, di particolare interesse turistico della città di Cosenza, le quali verranno stampate su cartoline e distribuite gratuitamente ai turisti nei punti informazione della città. “La partecipazione dell’Amministrazione comunale al contest fotografico “Cosenza 2.0” vuole essere – ha commentato Rosaria Succurro – un ulteriore strumento di promozione del territorio, in grado di favorire l’incremento dei flussi turistici verso la nostra città cui il Comune di Cosenza ed il Sindaco Mario Occhiuto guardano con particolare attenzione e interesse”.