La piccola Cloe si è spenta, presunto caso di malasanità a Cosenza

NAPOLI – Una notizia che un padre non vorrebbe mai dare ai propri parenti e amici soprattutto se soltanto qualche mese prima, aveva annunciato l’arrivo della sua piccola al mondo.

“La bambina è morta”. Questo invece ha dovuto comunicare ai familiari ieri, il papà della piccola Cloe Grano, una bimba di Rende, di soli quattro mesi e mezzo, deceduta all’ospedale Santobono di Napoli, dove la piccola era arrivata sabato scorso in condizioni disperate. Sul caso della bambina, però è stata presentata denuncia al posto fisso di polizia dell’ospedale cosentino, in quanto pare che la bambina, prima di essere trasferita a Napoli in condizioni disperate, era stata accompagnata per ben tre volte al pronto soccorso cosentino dove i medici avrebbero riferito ai genitori che le condizioni della figlioletta non destavano alcuna preoccupazione. Sulla morte del piccolo angelo grava dunque l’ombra di un nuovo presunto caso di malasanità che arriva da Cosenza.