Cosenza cerca specialisti per ‘pubblicizzare’ la storia di re Alarico

COSENZA – Pubblicata la manifestazione di interesse per istituire un comitato scientifico che progetti eventi su Alarico.

È pubblicato sul portale istituzionale del Comune di Cosenza, nella sezione ‘Bandi di gara in scadenza’ della Home page, l’Avviso di interesse per l’istituzione di un “Comitato Scientifico di progettazione di programmi ed eventi turistico-culturali legati alla leggenda di Alarico”. L’Avviso scade alle ore 12 di martedì 20 maggio e, chi interessato, dovrà inviare la propria adesione – che non comporterà alcuna retribuzione – intestata al Settore Cultura- Spettacolo-Turismo, all’indirizzo e-mail  [email protected], oppure in formato cartaceo alla Segreteria del Settore in via S. Tommaso n. 27. Nell’Avviso viene esplicitato che l’Amministrazione comunale vuole fare di Cosenza la città di Alarico perché diventi possibile “sull’esempio di altri luoghi d’Europa, adottare strategie di sviluppo di un brand specifico, da posizionare trasversalmente sui segmenti più importanti del turismo culturale internazionale e sviluppare, così, indotti economici e commerciali a vantaggio del tessuto economico locale”. Alcune azioni sono già in essere, viene ricordato nello stesso Avviso; vedi la realizzazione di un libro digitale interattivo sulla storia e il mito del tesoro del re visigoto. Soprattutto è in programma l’istituzione di un Museo dedicato ad Alarico che sorgerà nell’ex hotel Jolly, che sarà parzialmente demolito, quindi proprio in prossimità della confluenza dei fiumi Crati e Busento, dove la leggenda individua il luogo della sepoltura del mitico tesoro. Ora, nella istituzione di un Comitato, l’Amministrazione comunale cerca un supporto scientifico alla individuazione e progettazione di eventi culturali sull’argomento. La selezione si baserà sul curriculum vitae degli aspiranti che dovrà attestare il profilo di esperienza su temi connessi alla figura di Alarico.