ASCOLTA RLB LIVE
Search

Occhiuto chiarisce “il temporaneo silenzio”, poi annuncia la costruzione del nuovo stadio

Il sindaco chiarisce il motivo per cui ha evitato di rilasciare dichiarazioni sulla vicenda di piazza Bilotti. Intanto annuncia la costruzione del nuovo stadio Marulla.

 

COSENZA – “Ero a Roma, impegnato come Presidente della Commissione Mezzogiorno dell’Anci, quando l’inchiesta della magistratura che ha coinvolto anche la ditta appaltatrice di Piazza Bilotti è esplosa in tutto il suo clamore. Non conosco nel dettaglio il dispositivo giudiziario che ha condotto a determinati provvedimenti, e di norma mi piace esprimere il mio pensiero di fronte a un quadro conoscitivo più approfondito. Per tale motivo ho preferito evitare dichiarazioni a caldo.” E’ quanto dichiarato dal sindaco Occhiuto in merito alla vicenda di piazza Bilotti.

“Ma il temporaneo silenzio – continua il primo cittadino – (interrotto subito fra l’altro dalle dichiarazioni del mio vice sindaco, on Jole Santelli) che nasce da queste premesse e dal pieno rispetto per gli organi inquirenti, a cui va il mio plauso e il mio ringraziamento più profondo, purtroppo in taluni casi diventa involontaria sponda per i detrattori di sempre. Allora non è superfluo sottolineare che l’Amministrazione comunale di Cosenza non viene nemmeno sfiorata da questa storia bensì, semmai, è parte lesa di un sistema di corruzione e mafioso più complessivo ed esteso a tutto il territorio regionale che ne blocca di fatto la crescita, e che noi disprezziamo profondamente.

Mi auguro che l’azione della magistratura faccia piena luce sull’intera vicenda e sui reati contestati alle persone coinvolte. Così come spero che, nel contempo, sul piano meramente mediatico, non si macchi l’immagine di un’opera che abbiamo fin da subito voluto ricondurre, con forza, a simbolo di una Politica del fare che è ancora possibile, e a luogo dell’identità e dell’aggregazione in cui vogliamo continuare a vedere i sorrisi della gente che vi si riunisce.”

Poi Mario Occhiuto annuncia la costruzione, nei prossimi tre anni, del nuovo stadio San Vito – Gigi Marulla.

nuovo stadio“Ho incontrato a Roma – si legge in una nota – il Commissario Straordinario e i massimi vertici del Credito Sportivo e della Lega B e abbiamo convenuto un percorso rapido che ci porterà a completare velocemente la grande opera programmata dall’Amministrazione comunale. Sono state individuate anche le modalità finanziarie necessarie per la costruzione. Saranno prese in considerazione la capacità di intercettare nuovi target di tifosi e l’interesse verso eventi ed usi complementari del nuovo stadio e l’importanza di fattori come il comfort, la facilità di accesso per tutti, la qualità del cibo e dei servizi; grande attenzione sarà dedicata alle cosiddette “aree ospitalità”, alle potenzialità di mercato per la parte commerciale, di servizio e ristorativa e alle funzioni alternative giustificate (ambito turistico, culturale, medico, etc).


16196067_1307820395947247_8217973533988169896_nSarà uno stadio vivo e attrattivo durante tutte le stagioni dell’anno, catalizzatore di grandi eventi sportivi e di spettacolo; e anche un grosso contenitore culturale e commerciale con moltissime presenze giornaliere.
Dotiamo la città di un’opera di grande rilevanza e di grande impatto su tutto il territorio provinciale e regionale, importantissima per la riqualificazione fisica e sociale dei quartieri di San Vito e Via Popilia e strategica per il futuro dell’area urbana all’interno della quale nascerà lungo il fiume Campagnano la nuova “città dello sport e degli eventi”. Sicuramente si creeranno nuove opportunità di occupazione e nuovi posti di lavoro collegati a tante attività commerciali e di servizi.”

Nuovo stadio