Bevono cocktail in una nota discoteca di Cosenza e si sentono male

COSENZA – Doveva essere un sabato all’insegna del divertimento e invece è stato il preludio di giorni terribili.

In discoteca, si sa, oltre che ballare i ragazzi consumano diversi cocktails, un po’ per rinfrescarsi, un po’ per “animare” la serata. E’ proprio quello che è successo sabato scorso in un noto locale nel centro di Cosenza che centinaia di ragazzi e di ragazze hanno scelto per trascorrere un sabato sera spensierato. Non avevano messo in conto tutte le conseguenze. Molti di questi ragazzi, infatti, tra domenica e lunedì, hanno iniziato a sentirsi male. I sintomi sono quelli classici di un banale virus intestinale: febbre alta, dolori articolari, dissenteria e vomito. Sembra, però, molto difficile che una banale influenza possa colpire tante persone contemporaneamente. L’unico fattore comune tra i ragazzi che si sono sentiti male sono i cocktails. Pare, infatti, che la causa di questo malessere sia proprio il ghiaccio contenuto nei cocktails. Bisognerebbe capire, e questo è un lavoro che non ci compete, la provenienza dell’acqua utilizzata per creare il ghiaccio. Un conto è l’utilizzo dei soliti sacchi confezionati, che molti locali usano, un altro è l’utilizzo dell’acqua comunale. Intanto i protagonisti di questa orribile avventura si stanno sottoponendo agli accertamenti del caso e, eventualmente, adotteranno tutte le misure necessarie per tutelare la loro salute.

 

FRANCESCO SPOSATO