Agguato in viale della Repubblica, negoziante ferito da arma da fuoco

COSENZA – Assalto a mano armata ai danni del titolare di una salumeria in centro città.

Si tratta di Antonio Mancuso proprietario di un negozio di generi alimentari in viale della Repubblica. L’uomo intorno alle 19.20 di ieri è stato aggredito con colpi di pistola da due rapinatori che con il volto travisato da cappelli in lana lo hanno sparato ad una gamba all’interno del proprio negozio. Dalle immagini estrapolate dalla telecamera di videosorveglianza, sulle quali gli inquirenti stanno lavorando per risalire agli autori dell’agguato, qualcosa lascia pensare che non si tratti di una semplice rapina. I due malviventi infatti avrebbero impiegato pochi secondi prima di puntare la pistola calibro 38 contro le gambe di Mancuso e premere il grilletto. Due colpi sparati da una mano non esperta, come si evince dai pochi fotogrammi che immortalano il polso tremante dell’uomo che con fare minaccioso ha aggredito il Mancuso. Un’azione fulminea che non ha permesso che la moglie del negoziante intenta a sistemare gli scaffali si accorgesse di quanto stava avvenendo a pochi centimetri da lei finche’ non ha udito il rimbombo dei colpi di pistola. La rapidità del gesto lascia spazio all’ipotesi di un intimidazione a scopo di estorsione anche se non si esclude possa essersi trattato di una rapina non andata a buon fine. Dopo il ferimento del salumiere, i due aggressori si sarebbero dileguati nel nulla scappando tra le palazzine popolari del quartiere dove dopo essersi liberati degli indumenti sono spariti nel nulla. Le forze dell’ordine nella serata di ieri hanno provveduto ad eseguire diverse perquisizioni domiciliari e veicolari per identificare gli aggressori senza però sortire ancora alcun risultato. Stabili le condizioni di salute di Antonio Mancuso sottoposto ad un piccolo intervento chirurgico per asportare e ripulire la ferita dal proiettile.