ASCOLTA RLB LIVE
Search
consiglio-provinciale-occhiuto-14

Si voterà per eleggere il presidente della provincia di Cosenza, ma con un solo candidato (AUDIO)

Bocciata la candidatura dell’unico avversario in lizza. Gran confusione tra doppie firme e ‘dimenticanze’.

 

COSENZA – Elezioni provinciali a Cosenza, la notizia è ufficiale. Sarà una volata in solitaria per il candidato del centro-sinistra Francesco Antonio Iacucci, detto Franco. Il Sindaco di Aiello Calabro è infatti rimasto l’unico aspirante alla carica di Presidente della Provincia di Cosenza, secondo quanto reso noto con verbale ufficiale dall’Ufficio Elettorale. Una situazione palesatasi a conclusione della verifica della documentazione per la candidatura alla carica di presidente e delle liste dei candidati al Consiglio Provinciale tesa a verificarne l’ammissibilità. Antonio De Caprio, primo cittadino di Orsomarso e candidato a Presidente della Provincia per il centrodestra, si è visto bocciare la propria candidatura per non aver raggiunto le firme necessarie all’ammissibilità della domanda. Due le sottoscrizioni mancanti, ovvero 267 sulle 269 richieste su un totale presentato di 273. Di queste nove sono state ritenute non valide con un risultato emerso dopo le verifiche anagrafiche di 258 sottoscrizioni.

Iacucci, intervistato ai microfoni di Rlb Radioattiva, ha sottolineato di non essere felice di dover “correre” da solo e che avrebbe preferito una ‘sana competizione’

ASCOLTA L’INTERVISTA

Anche se le nove firme fossero risultate valide, dai conteggi effettuati Antonio De Caprio non avrebbe comunque raggiunto il numero minimo per l’ammissibilità della candidatura. L’ufficio elettorale da alcune indiscrezioni sembrerebbe abbia riscontrato che i consiglieri Ottorino Piccolo del Comune di Scigliano, Francesco Iannucci del Comune di Carolei, Onofrio Massarotti del Comune di Castrovillari e Carmine Carpino del Comune di Mangone hanno apposto due volte la firma per sostenere De Caprio nella corsa alla carica di Presidente della Provincia di Cosenza. Ma c’è di più. I consiglieri di Laino Castello Papa Pierino, De Filpo Angelo, Leo Vincenzo, Morelli Ugo e Postorivo Stefania di Roggiano Gravina sembrerebbe abbiano firmato sia per Iacucci che per De Caprio. Strano che si siano ‘dimenticati’ di aver scelto di sostenere l’uomo di Oliverio (Iacucci) e non l’uomo dei Gentile (De Caprio) a distanza di sole ventiquattro ore. Il giorno prima avrebbero firmato la candidatura di Iacucci e il giorno successivo avrebbero ‘cambiato idea’ e inteso sostenere De Caprio. 

 

Restano invece in pista tutte le sette liste di Amministratori locali presentate per il nuovo Consiglio Provinciale: Provincia democratica dove appare Graziano di Natale attuale Presidente della Provincia di Cosenza, L’Italia del Meridione che fa capo ad Orlandino Greco, Il Coraggio di Cambiare lista che fa riferimento a Forza Italia che sostenne Mario Occhiuto (che dopo essere stato ‘licenziato’ dalla carica di Presidente dalla magistratura non ha inteso candidarsi), Insieme per la Provincia in cui è presente Luca Morrone, Nuova Provincia lista riconducibile alla famiglia Gentile, Cosenza Azzurra che vede tra i candidati Franco Bruno l’uomo scelto da Occhiuto come vicepresidente al momento delle dimissioni presentate da Di Nardo (candidato nella stessa lista) dopo il commissariamento del Comune di Cosenza e La Provincia che Vuoi con Roberto Pizzuto. Nelle ultime elezioni, quelle del 2014, a candidarsi furono Mario Occhiuto sindaco di Cosenza, Marcello Manna, neosindaco di Rende, eletto a capo di una lista civica, ma sostenuto nella sua candidatura alle Provinciali dal senatore e coordinatore regionale del Ncd Antonio Gentile e per il centrosinistra l’allora sindaco di Cassano allo Ionio, il socialista Gianni Papasso. Giovedì 12 gennaio alle 11,00, nella sala commissioni della Provincia di Cosenza (Piazza XV Marzo) si procederà, previa convocazione dei delegati, al sorteggio del numero d’ordine in base al quale i contrassegni delle liste dovranno essere riprodotti sulle schede di voto.

LEGGI ANCHE

Provincia di Cosenza al voto: sette liste in campo e due candidati alla presidenza (NOMI)

La Provincia invia alla Procura della Corte dei Conti, le spese illegittime della gestione Occhiuto 

Provincia di Cosenza, Occhiuto non è più presidente

 

Il sindaco Occhiuto prova a ‘riprendersi’ la Provincia di Cosenza

 

Caos Provincia di Cosenza, Occhiuto indice le elezioni per il rinnovo del consiglio