Via Montesanto, ritirata la marcia funebre: raggiunto un “accordo” con il Sindaco

Una delegazione di commercianti ha incontrato oggi il sindaco Occhiuto. Raggiunto un “accordo” 

COSENZA – La “marcia funebre” indetta da commercianti e residenti contro la pedonalizzazione di via Montesanto, non si terrà. Da qualche giorno, i titolari delle attività della zona e molti cittadini, hanno chiesto la revoca della chiusura, “decisione sperimentale” voluta dall’amministrazione ma rivelatasi un grande “flop”. Infatti, sin dal primo giorno della chiusura (avvenuta lo scorso 23 dicembre senza alcun preavviso nei confronti dei negozianti), quest’ultimi hanno riscontrato un calo delle vendite del 25%. Da qui il forte malcontento.

Perciò una delegazione di commercianti, oggi, ha incontrato il primo cittadino, raggiungendo un “accordo”: fino all’8 gennaio, via Montesanto diventerà zona ZTL, concedendo il passaggio solo alle auto dei residenti; degli abbonati del parcheggio situato nella zona; delle gestanti; degli anziani e dei genitori dei bambini che frequentano la scuola materna. Poi si deciderà se continuare il transito limitato o no, in base al bilancio delle vendite effettuate dalle attività fino all’8 gennaio (giorno in cui ritorneranno in comune ad essere ascoltati).

 

 

LEGGI QUI

Il “grande flop” della chiusura di via Montesanto che crea solo traffico, cittadini chiedono la revoca