cosenza-perdite-acqua

A Cosenza le perdite d’acqua corrodono l’asfalto, in periferia fondamenta palazzi a rischio

Tra le emergenze il quartiere dei Bocs art dove si registrano allagamenti perenni fra il Parco Fluviale e Timpone degli Ulivi.

 

COSENZA – Lettera aperta al sindaco di Cosenza affinché solleciti gli uffici preposti ad intervenire con urgenza. Il Consigliere Comunale di Palazzo dei Bruzi Francesco Spadafora, capogruppo di Forza Cosenza, ha oggi inviato una lettera al Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, per segnalarle alcune problematiche afferenti alle condotte idriche. Il consigliere esorta il primo cittadino ad intercedere presso gli uffici preposti del Comune di Cosenza affinché scrive in una nota “faccia il miracolo di fare riparare le numerose e copiose perdite idriche insistenti su tutto il territorio comunale, le quali, stanno causando lo sperpero di migliaia di litri di acqua, oltreché, conseguentemente e lentamente, erodendo l’asfalto stradale delle zone interessate”. Nella missiva, il giovane consigliere bruzio, evidenzia che alcune delle considerevoli perdite sopraindicate, risalgono ormai ai primi giorni di dicembre, determinando, in alcuni casi, seri pericoli per la pubblica incolumità.

 

A tal proposito, fa presente che una delle situazioni più pericolose si sta registrando nella zona di Cerze di Vaccaro, precisamente nelle adiacenze del Bocciofilo di Mendicino, dove una notevole fuoriuscita idrica si sta riversando sulle fondamenta di alcune case, nelle quali risiedono oltre dieci famiglie, le cui infiltrazioni rischiano di danneggiare i muri delle stesse. “Un’altra rottura pericolosa segnalata più volte dai cittadini, – spiega il consigliere Spadafora – e constatata sia dal sottoscritto che dai tecnici comunali, è quella di località Bennardini, a poche centinaia di metri dai Bocs art, dove da diversi giorni è presente un vero e proprio fiume di acqua che ha investito praticamente quasi tutta la strada che collega il Parco Fluviale con Timpone degli Ulivi. La stessa, negli ultimi giorni è diventata molto pericolosa per gli automobilisti a causa dell’abbassamento delle temperature, soprattutto nelle notte e nelle prime ore della mattina, che formano delle vere e proprie lastre di ghiaccio sulla strada. Poiché quanto evidenziato comporta seri pericoli per l’incolumità pubblica ed un inaudito sperpero di risorsa idrica, assolutamente non compreso dai cittadini, chiede al Sindaco di attivarsi per sollecitare gli uffici preposti a programmare la riparazione di tutte le perdite idriche presenti sul territorio comunale”.